Una flotta napoletana per i migranti della SeaWatch: la proposta di de Magistris

Il sindaco Luigi de Magistris ha annunciato, durante la manifestazione per i migranti della SeaWatch tenutasi al teatro Augusteo sabato 26 gennaio “Simm ggente ‘e core”, che il Comune di Napoli vuole avviare una sottoscrizione per creare una flotta napoletana, da mettere a disposizione nel caso in cui non venga dato il permesso alle navi dei migranti di accedere al porto cittadino.

Il Comune si doterà di una nave che farà da capofila alle altre navi, piccole o grandi che siano, per soccorrere le imbarcazioni che ospitano i migranti in difficoltà nel Mediterraneo. Nei piani del sindaco sarebbero duemila o tremila le imbarcazioni disposte a partecipare al progetto.

Il sindaco ha capito che ha dinanzi a sé un’opportunità di ribalta nazionale, potendosi proclamare a tutti gli effetti l’anti-Salvini. Queste sono le parole di de Magistris riportate da Il Mattino:

“L’Italia si sta un po’ alla volta desalvinizzando. L’Italia non è quella di Salvini che ha fatto venir fuori il rancore che cova sotto la cenere. 

“Noi con tanti altri proviamo a far scattare la fiamma della solidarietà e della giustizia. Questa è una battaglia prepolitica perché purtroppo oggi l’Italia è percepita come un Paese razzista e invece bisogna far comprendere che l’Italia non è quella rappresenta da Salvini. Io non mi sento rappresentato da questo Governo ed è grave perché è il Governo della Repubblica italiana.

«Noi siamo sempre gli stessi e non ci interessa se questa iniziativa ci produce o meno consenso. Noi non siamo come Salvini che a seconda dell’utilità se la prende prima con i meridionali e ora con i migranti. Noi non ci schieriamo per ragioni di opportunismo e anzi forse questa manifestazione ci farà perdere consenso, ma io sono rimasto umano e non riesco ad abituarmi all’idea che nel Mediterraneo contiamo i morti”.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più