Salvini commenta il nuovo Governo: “È più casta della casta. Tornerò presto”

di maio salviniLa squadra del Governo Conte-bis è stata ormai presentata. Ben 11 dei nuovi ministri provengono dal Sud, di cui 4 dalla Campania. Matteo Salvini non ha preso bene la notizia dell’accordo tra M5S e PD: il suo intervento di ieri ne è la dimostrazione.

Oggi il leader della Lega Nord è tornato a parlare in diretta Facebook:

“Sono uno a zero in questo momento, lo ammetto. Hanno segnato, il PD è in vantaggio uno a zero sulla Lega e sull’Italia. Ma è come quando l’arbitro fischia un rigore inesistente. E aggiungo, non mi hanno torlo la voglia di lavorare, me ne hanno data ancora di più”.

Matteo Salvini poi continua:

“Altro che lotta alla casta. Questo governo è più casta della casta. Pare stiano facendo anche un accordo in Regione Lazio con i 5S per tenere su Zingaretti, ma che tristezza…. Il primo record di questo Governo è quello dei ministri e poltrone, 21. Non si nega un ministero a nessuno. Sono orgoglioso che la Lega sia stata volontariamente esclusa da questo mercato delle poltrone indecoroso. Ci prepariamo a tornare a governare, non per un anno, ma per dieci anni.

“Al Viminale hanno messo un tecnico, non hanno voluto nemmeno metterci la faccia. Io sono a disposizione del nuovo ministro per dare qualche consiglio, ma se dovessi vedere che i porti si riaprono faremo una battaglia in Parlamento e nelle piazze. E tutti i sindaci della Lega diranno no.

“Parlano di una nuova legge sull’immigrazione? Sento odore di quattrini, di business. Vi ricordate di Mafia capitale che guadagnava sugli sbarchi di massa? Guarda caso 10 navi ong sono ora nel Mediterraneo. Tutti i sindaci e i governatori della Lega diranno no a al business dell’immigrazione clandestina”.

Potrebbe anche interessarti