Napoli insorge contro la Lega Nord: “Giù le mani da De Crescenzo. Non dimentichiamo”

de crescenzo lega nordUn’operazione assurda e di gusto orrendo quella di un esponente della Lega Nord (di cui non diremo il nome per non fargli pubblicità), che ha utilizzato l’immagine di Luciano De Crescenzo, a un anno dalla sua morte, per farsi campagna elettorale. Un gesto, ad avviso di molti, eticamente gravissimo e non perché si tratta di un esponente leghista: la strumentalizzazione sarebbe stata ugualmente deprecabile per qualsiasi partito, gruppo o movimento politico.

Luciano De Crescenzo è un personaggio amato in maniera trasversale, rappresenta ormai un pezzo di identità e cultura napoletane. La sua figura unisce, mentre la propaganda politica è per definizione divisiva. È celebre una sua affermazione: “A quanti vogliono sapere se io sono di centro destra o di centro sinistra, io rispondo che sono del centro storico”. Così, tanto per far intendere cosa pensasse il professore dell’odiosa abitudine italica di dover affibbiare etichette politiche a chiunque.

È quindi un autentico boomerang quello leghista, anche a giudicare dal tono dei commenti che ha scatenato. I napoletani, come i meridionali in generale, non hanno dimenticato cosa rappresenta la Lega ed hanno perfettamente capito che l’avvicinamento al Sud non è altro che una mossa alla ricerca dei consensi, avvenuta dopo aver cambiato nemici in corso d’opera, che ora sono l’Unione Europea ed i migranti (che guarda caso non possono votare, a differenza dei meridionali).

Una vera e propria insorgenza popolare, dunque, intercettata anche dal Movimento Neoborbonico:

“GIÙ LE MANI DA LUCIANO DE CRESCENZO. I NAPOLETANI RICORDANO E RICORDERANNO… Gira vorticosamente sul web un’immagine del grande Luciano De Crescenzo con la sua meravigliosa frase (“Napoli ultima speranza per l’umanità”) e i simboli della Lega. Premesso che sarebbe grave per qualsiasi partito di destra, centro o sinistra, usare la poesia, la filosofia e l’ironia con squallidi fini elettoralistici, rivolgiamo alla famiglia di Luciano un appello per procedere legalmente e ricordiamo a chi ha avuto questa idea che i Napoletani e i Meridionali ricordano chi e che cosa è stato Luciano De Crescenzo, ricordano cosa è stata e cosa è la Lega (Nord) e ricorderanno il suo nome quando fra qualche settimana si andrà a votare… e a giudicare dalle centinaia di commenti sotto il post si è trattato oggettivamente di un grande boomerang negativo per Nappi…”.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più