Basta scontri, serve collaborazione: de Magistris chiede un incontro urgente a De Luca

Il sindaco di Napoli Luigi de Magistris ha richiesto un incontro straordinario con Vincenzo De Luca. La situazione relativa al Coronavirus con le conseguenze sanitarie, economiche e sociali è infatti arrivata al limite. Servirà collaborazione per poter fronteggiare l’emergenza in tutti i suoi aspetti.

Durante il lockdown di marzo, e nei mesi a seguire, De Luca e Luigi de Magistris hanno dato vita ad una vera e propria battaglia mediatica. Nessuno cedeva il passo all’altro e le idee per tutelare i cittadini dal virus erano ampiamente contrastanti.

In quel clima particolare, ricco di tensione politica, i cittadini non sapevano a chi dare ascolto. C’era chi appoggiava il sindaco di Napoli e chi invece vedeva di buon occhio De Luca. Fatto sta che si è creata una confusione talmente forte da far girar la testa a tutta la città.

Oggi però Napoli, come l’Italia intera, è forte dell’esperienza del lockdown. Proprio per questo motivo si cercano di prevenire i possibili danni in termini economici e sociali. Serve una comunione d’intenti tra i due carismatici personaggi politici per regalare maggiore serenità ai napoletani.

Mettere da parte le divergenze politiche e collaborare per un obiettivo comune. Una frase che abbiamo sentito spesso in questi mesi e che solo poche volte è stata resa reale e concreta. De Magistris ha quindi fatto la prima mossa chiedendo l’incontro urgente, ora la palla passa a De Luca. I napoletani ed i campani aspettano e sperano di poter perseguire una linea comune.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più