Manfredi: “Non mi candido a sindaco”. Conte: “Sua denuncia è amore per Napoli”

manfredi napoli

L’ex ministro dell’Università ed ex rettore della ‘Federico II’ di Napoli Gaetano Manfredi non sarà il candidato a sindaco di Napoli per lo “schieramento largo” che comprende Partito democratico, Movimento 5 Stelle e altre forze di centrosinistra. Alla base della sua decisione pesa notevolmente il buco nelle casse del Comune di Napoli, in pre-dissesto e a rischio default, così come spiega in una lettera pubblicata sul suo profilo Facebook. “Napoli è la mia forza e il mio dolore. È la città dove mi sono formato, che ha ispirato la mia vita e reso l’uomo che sono. Ero lusingato dell’opportunità di candidarmi a sindaco, mi sono messo a studiare e ho scoperto il dolore. Il Comune presenta una situazione economica e organizzativa drammatica. Le passività superano abbondantemente i cinque miliardi di euro, tra debiti e crediti inesigibili.

I napoletani, legittimamente, hanno aspettative altissime. Ambiscono a fare di Napoli, seppur mantenendo tutte le sue formidabili tipicità, una città europea a pieno titolo come è stata sempre nella sua storia. Al momento la mia disponibilità, in queste condizioni, sarebbe inutile perché non potrei fare quello che credo si debba fare: rispondere concretamente alle aspettative dei napoletani“.

La posizione di Giuseppe Conte

Manfredi chiede un intervento legislativo, un “patto per Napoli” che garantirebbe alla città un futuro di sviluppo. Un patto fatto di realtà, di risorse economiche ma soprattutto umane. Ad appoggiare la tesi di Manfredi ci ha pensato anche l’ex Premier Giuseppe Conte. “La sua denuncia sul dissesto, sui vincoli di bilancio e sulla prospettiva di mera liquidazione che compromettono il futuro del Comune di Napoli, merita una chiara assunzione di responsabilità, da parte di tutte le forze politiche. Il suo richiamo al “principio di realtà” nasconde amore per la città e un senso nobile della politica, che non illude i cittadini e prospetta soluzioni concrete“.

Potrebbe anche interessarti