MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Elezioni, sondaggio clamoroso: solo la Clemente può vincere il ballottaggio con Manfredi

gaetano manfredi alessandra clementeNapoli Mancano meno di due mesi alle elezioni comunali, ed è tempo dunque di sondaggi per provare a capire chi ha le maggiori probabilità di diventare il nuovo sindaco dopo dieci anni di amministrazione de Magistris. Lab2101 ha pubblicato i risultati di un sondaggio commissionato dal quotidiano Affaritaliani.it, in cui sono state chieste le intenzioni di voto ad un campione di 812 intervistati tra il 10 e il 14 agosto.

L’85,6% degli intervistati ha affermato di essere a conoscenza che si voterà per eleggere il nuovo sindaco, una variazione del +7,3% rispetto al 27 giugno 2021. Il 62,9% sostiene che andrà a votare, contro il 37,1% che invece ha intenzione di astenersi.

La fiducia nei candidati

Interessanti i dati sul giudizio circa i quattro principali candidati sindaco. Antonio Bassolino incassa la fiducia del 31,6% (+0,3%) dei napoletani intervistati, contro il 64,7% che invece non ha fiducia dell’ex primo cittadino e presidente della Regione Campania, oltre che ex ministro. Alessandra Clemente gode della fiducia del 44,4% (+0,5%) dei partenopei che hanno partecipato al sondaggio, contro il 37,9 che invece non ha fiducia in lei. Gaetano Manfredi ancora al primo posto per fiducia con il 52,2% (ma in calo dello 0,5%) contro il 39,9% che ha risposto di non averne. Catello Maresca è colui che vede crescere di più la fiducia con il 42,1% (+1,9%) a fronte di un 35,9% che invece non ha fiducia nell’ex pubblico ministero.

Elezioni comunali a Napoli: le intenzioni di voto

Per quanto riguarda le intenzioni di voto alle elezioni comunali di Napoli 2021 abbiamo ancora Gaetano Manfredi al primo posto, che oscilla tra il 39,7% e il 43,7%. Al secondo posto Catello Maresca tra il 20,3% e il 24,3%; terza Alessandra Clemente tra il 17,6% e il 21,6%. Ultimo Antonio Bassolino tra il 9,8% e il 13,8%. Una percentuale tra il 3,6% e il 5,6% è data per altri candidati sindaco.

Ballottaggio: la Clemente può preoccupare Manfredi

Nei testa a testa, rilevanti per un eventuale ballottaggio, sorprendono i risultati che riguardano Alessandra Clemente: distanziata pochissimo da Gaetano Manfredi (48,1% contro 51,9%), ma nettamente vittoriosa sia contro Maresca (40,6% contro 59,4%) e Bassolino (41,3% contro 58,7%). Bassolino che perderebbe anche contro Manfredi (32,% contro 67,4%) che Maresca anche se di poco (47,2% contro 52,8%). Manfredi nettamente vittorioso su Maresca: 56,1% contro 43,9%.

Un sondaggio dal quale emerge quindi una netta preferenza per Gaetano Manfredi, che potrebbe essere insidiato da Alessandra Clemente ma solo qualora si vada al ballottaggio tra i due. L’asse PD M5S è certamente quello più forte, attualmente, in città (almeno stando alle previsioni), tuttavia in un testa a testa ci sono più probabilità che gli elettori di Bassolino e Maresca preferiscano l’ex assessore all’ex rettore della Federico II. Bassolino outsider, mentre Maresca può contare – sulla carta – soltanto sull’elettorato di centro destra, fattore che non gli consentirebbe di spostare troppo gli equilibri a suo favore in caso di ballottaggio.

Potrebbe anche interessarti