Bassolino critica Manfredi: “Napoli ancora senza Giunta. Il tempo per farla c’era”

bassolino manfredi

Gaetano Manfredi ci sta mettendo troppo tempo a nominare la nuova giunta comunale? Secondo Antonio Bassolino sì. L’ex sindaco, presidente della Regione Campania e ministro ha criticato, attraverso un post su Facebook, quella che a suo avviso è un’eccessiva lentezza da parte del nuovo primo cittadino.

La critica di Bassolino a Manfredi

“Manfredi è stato eletto il 4 ottobre e proclamato sindaco il 18 ottobre – scrive Antonio Bassolino – ma il comune è ancora senza giunta pur essendoci stato tutto il tempo per pensarla e nominarla. Si faccia presto e bene, per piacere: dai tempi delle scelte e dalla qualità delle persone dipende tutta una parte del difficile cammino da percorrere per il bene della città”.

LEGGI ANCHE – Whirlpool, Manfredi promette battaglia col Governo: “Dobbiamo avere ciò che meritiamo”

Nel giorno del suo insediamento Gaetano Manfredi si era svincolato dalla domanda, affermando che la nuova giunta sarebbe stata individuata entro la fine di questa settimana. I nomi dati per sicuri sono stati quelli di De Iesu e Cosenza, mentre tutti gli altri che erano circolati sono stati definiti nulla più che nomi giornalistici, indiscrezioni prive di fondamento.

In ogni caso, Manfredi ha più volte affermato che la nuova giunta di Napoli sarebbe stata di alto profilo, con all’interno dei tecnici nei ruoli ritenuti fondamentali. Nessun consigliere sarà anche assessore. Il sindaco ha anche invitato le parti politiche che lo hanno sostenuto ad indicare dei profili, tra i quali fare le proprie considerazioni, altrimenti avrebbe proceduto in maniera autonoma.

Potrebbe anche interessarti