Margherita Mazzucco lascia il ruolo di Lenù: “Spero che il mio lavoro non venga stravolto”

margherita mazzucco lenùL’ennesimo straordinario risultato in termini di ascolti per la seconda stagione de L’Amica Geniale, della quale ieri è andata in onda la quarta e ultima puntata. Quasi sette milioni di spettatori incollati al televisore per guardare gli episodi I fantasmi e La Fata Blu. 

Dalla prossima stagione non ritroveremo più Gaia Girace e Margherita Mazzucco a interpretare Lila e Lenù, le quali per questioni anagrafiche verranno sostituite da altre due attrici. Nel terzo capitolo infatti, Storia di chi fugge e di chi resta, troveremo le due protagoniste in età adulta, quando Gaia e Margherita invece sono ancora delle adolescenti. In una recente intervista anche Gaia aveva annunciato che avrebbe lasciato il ruolo.

Margherita Mazzucco è stata intervista da Gennaro Marco Duello per Fanpage ed ha parlato dei propri sentimenti rispetto alla prospettiva di non vestire più i panni di Elena Greco: “Tre anni di Elena sono stati un lungo percorso. Io mi ci sono affezionata nel corso del tempo. Siamo entrati in totale connessione fino a che a un certo punto io sapevo meglio di tutti come lei si sarebbe comportata in certi casi. Saverio a un certo punto non mi ha dato più indicazioni perché sapeva che nessuno più di me poteva sapere meglio cosa fare. Spero solo che chi verrà dopo di me non stravolga il mio lavoro, il personaggio che ho costruito. Sarebbe davvero brutto vedere il lavoro che ho fatto, stravolto”.

Quando le viene chiesto della sua presenza nella terza stagione, lei risponde: “No, non è confermata la mia presenza per la prossima stagione. Sembrerebbe di sì, ma non c’è nulla di ufficiale. Comunque io ci spero”.

Una seconda stagione, ad ogni modo, in cui si è assistito a un’evoluzione di Lenuccia, che da riflesso di Lila ha finalmente cominciato a brillare di luce propria: “Ci ho sofferto all’inizio (sorride, ndr). Perché mentre volevo tirare fuori tutto, dovevo sempre tenere tutto dentro, stare un po’ sotto. Dalla scena con Donato Sarratore (quando fanno l’amore in spiaggia, ndr), la mia Elena esce finalmente fuori. E per me è stato bellissimo, perché ho tirato fuori tutto quello che avevo dentro. Come una fenice”.

Sul futuro: “Voglio continuare con questa strada, ma devo comunque finire la scuola. Vorrei continuare a studiare recitazione, ma non ho ancora in progetto niente”.

Potrebbe anche interessarti