Unico Campania, hackerato il sito: i dati sensibili degli utenti girano sul web

Unico CampaniaHackerato il sito web del Consorzio Unico Campania che gestisce gli abbonamenti mensili e annuali per i trasporti pubblici locali. Circa 2.800 pagine con oltre 65mila indirizzi e-mail e password degli account degli utenti sono finiti sul web: si tratta di dati sensibili ormai alla portata di tutti.

Tutte le password violate sono già state disattivate dalla società stessa e all’interno del Consorzio sono già in corso le verifiche per ricostruire l’accaduto e si valuta la denuncia alla Polizia Postale. Il consiglio che il Consorzio Unico Campania ha dato agli utenti, sebbene lo stesso abbia già disattivato le password, è comunque quello di cambiarle.

Capita spesso, infatti, che si usino sempre le stesse password anche per diversi profili e che sia semplice ricostruire i dati sensibili di molti account. Tutte le password rubate, per fortuna, non sono state utilizzate poiché il Consorzio è riuscito a bloccare in fretta l’accaduto.

Moltissimi studenti hanno segnalato l’accaduto poiché si sono accorti di avere problemi nell’accesso alla propria pagina personale sul sito di Unico Campania: questo è accaduto perché è da poco iniziato il periodo utile per rinnovare il vantaggioso abbonamento per studenti campani di età compresa tra gli 11 e i 26 anni.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più