L’ambasciatore polacco a Stabia: da Varsavia aiuti per il restauro di Villa Arianna

restauro villa arianna scavi di stabiaCastellammare di Stabia – Si è svolta nel pomeriggio di ieri la visita da parte dell’ambasciatore polacco Tomasz Orlowski agli scavi di Stabia. Accolto dal Direttore Generale Massimo Osanna e dal sottosegretario Antimo Cesaro, la visita da parte dell’ambasciatore è stata occasione per fare il punto sugli interventi condotti nel sito da parte dell’Accademia di Belle Arti di Varsavia, nell’ambito della convenzione tuttora esistente tra la Soprintendenza di Pompei e la Fondazione RAS.

Il contributo dell’Accademia di Varsavia ha interessato interventi di consolidamento e pulitura degli apparati pittorici di alcuni ambienti della villa (cubicula e vano annesso) di Villa Arianna.

Il team polacco, coordinato dai prof.ri KRZYSZTOF CHMIELEWSKI e JULIA BURDAJEWICZ, ha coinvolto 5 studenti dell’ultimo anno dell’Accademia per 4 settimane nel restauro degli apparati decorativi dei suddetti ambienti. Il piano di lavoro e tutti gli interventi e i trattamenti eseguiti, così come i materiali usati sono stati preventivamente concordati con i restauratori dell’Ufficio Scavi di Stabia (Giordano Luigi e Squillante Teresa). Il lavoro eseguito costituisce un intervento completo e risolutivo sui restauro degli affreschi.

Potrebbe anche interessarti