‘O Tortano: la ricetta napoletana del gemello del Casatiello


Il tortano, che a contrario del casatiello, viene consumato tutto l’anno, e non solo in periodo pasquale, viene preparato similmente al suo gemello, con l’aggiunta di qualche più saporito ingrediente. Ecco per voi anche questa speciale ricetta!

Ingredienti: 400 gr. di farina, 30 gr. di lievito di birra, 150 gr, 150 gr. di cicoli, di sugna, 50 gr. di parmigiano grattugiato, 100 gr. di provola, 100 gr. di provolone, 150 gr. di salame napoletano, 2 uova sode, sale e pepe (latticini e formaggi possono essere sostituiti con altri dello stesso genere a proprio piacimento).

Tortano crudo

Preparazione: Per prima cosa, sciogliete il lievito con un po’ d’acqua tiepida ed aggiungete buona parte della farina, impastate fino a realizzare un elemento piuttosto consistente. Mettetelo a crescere in un ambiente tiepido. Non appena il prodotto vi risulterà aumentato di volume aggiungete il resto della farina, i 100 grammi di sugna, sale e pepe, e acqua tiepida in quantità che ritenete opportuna. Continuate a lavorare l’impasto e successivamente lasciate lievitare per circa tre ore, dopodiché stendete la pasta a forma di lungo rettangolo, dell’altezza di un centimetro, su di una superficie piana e ungete con della sugna abbondantemente. Dopo aver tagliato a pezzetti provolone, provola, salame napoletano e uova sode aggiungete il tutto, cicoli e parmigiano compresi, sull’impasto e arrotolatelo piano piano su se stesso. Disponete il composto in uno stampo circolare con foro centrale unendone le estremità, lasciate lievitare per altre due ore e infornate nel foro preriscaldato per circa un’ora.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più