Gigi Proietti: “Napoli città vivace, non si abbatte mai”

Gigi Proietti

Il noto attore romano, Gigi Proietti, è giunto in Campania per ritirare due premi di levatura nazionale. Il primo lo ritirerà stasera ed è quello speciale del Presidente della Repubblica, nell’ambito delle Maschere del Teatro Italiano al Mercadante. L’altro lo ritirerà domani ed è il “Concetta Barra-Isola di Procida”. Gigi Proietti ha rilasciato una serie di dichiarazioni ai microfoni del Corriere Del Mezzogiorno. Queste le sue parole:

“Sono sempre piacevolmente stupito quando ricevo riconoscimenti prestigiosi come questi: quello istituzionale che ricevo a Napoli dalla Presidenza della Repubblica e quello dedicato a una grande attrice come Concetta Barra a Procida .

L’attore romano si è poi focalizzato sull’evoluzione del teatro e sul suo modo di lavorare: “Il teatro ha preso strade ingarbugliate, diverse, di ricerca, sperimentazione. Ma io devo dire che sono molto contento perché questi premi coincidono col quindicesimo anno di attività del mio Globe Theatre e che sono arcicontento di essere riuscito ad aprire tre teatri a Roma, quando dappertutto i teatri chiudono.” 

Gigi Proietti ha poi concluso esprimendo delle belle parole per la nostra Napoli e gli attori che la raccontano: Napoli c’è molta attività, tante iniziative. Più che a Roma. Perché Napoli non si abbatte mai. Anche se non la frequento moltissimo, mi arrivano continue voci di una città vivace. Dietro gli attori napoletani e la loro professione c’è una grande scuola. Napoli è l’unica città che abbia un’immensa, reale tradizione teatrale. Ma qui c’è anche tanta voglia di innovare. E c’è una realtà da raccontare nel male e nel bene.

Potrebbe anche interessarti