De Luca: “I turisti mangiano la pizza, vedono il Cristo Velato e poi restano a piedi”

vincenzo-de-luca

Ennesimo attacco di Vincenzo De Luca all’amministrazione guidata dal sindaco Luigi de Magistris. Il presidente della Regione Campania non si è risparmiato in critiche, evidenziano i problemi del trasporto pubblico in città. De Luca ha parlato nel corso del lancio delle iniziative per l’anniversario del riconoscimento dell’arte dei pizzaioli napoletani come patrimonio dell’Unesco.

La pizza è anche un’occasione di promozione di Napoli e della Campania nel turismo. Ma in quel campo deve funzionare tutto – dice De Luca – perché i turisti vengono, mangiano la pizza, guardano il Cristo Velato e poi magari trovano le funicolari chiuse“. Il riferimento, chiaro ed evidente, è all’inefficienza del Comune di Napoli ed ai recenti stop delle funicolari e della metropolitana.

Sebbene il turismo cresca in tutta Italia e soprattutto a Napoli, secondo De Luca tutto questo non basta: “Servono alberghi, una cultura dell’accoglienza, una sanità efficiente, un trasporto che funziona, una qualità urbana adeguata e un livello di sicurezza percepibile. Altrimenti le persone ci penseranno tre volte prima di passare una serata in una piazza“.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più