Tifoso morto, sospetti su un’auto della Polizia: “Potrebbe averlo investito”

Napoli – Sospetti su un’auto della Polizia di Stato in merito alla morte di Daniele Belardinelli, ultras del Varese investito in occasione degli scontri tra i tifosi dell’Inter e quelli del Napoli.

A fare l’ipotesi sono stati gli avvocati napoletani Loiacono e Coppola, i quali hanno chiesto alla Procura di Milano che venga effettuato l’incidente probatorio anche su quella vettura, che si trovava la sera del 26 dicembre scorso a via Novara. Secondo i legali, allo stato delle indagini, non è da escludere l’ipotesi che possa essere stata l’auto della Polizia a investire l’ultras.

Intanto sono stati sospesi gli accertamenti tecnici irripetibili a Napoli sulle cinque vetture indicate dalla Digos. Ad eseguirli avrebbe dovuto essere il super pool nominato dai PM, tra i quali spicca Cristina Cattaneo, che si è occupata del caso Yara Gambirasio. Il rinvio è stato deciso dalla Procura milanese proprio in seguito alla richiesta di Loiacono e Coppola.

Potrebbe anche interessarti