Napoli e Portici diventano il set di “Rosa, Pietra e Stella” di Marcello Sannino

Foto pagina Facebook di Parallelo 41 Produzioni

Al via le riprese del film “Rosa, Pietra e Stella” di Marcello Sannino, regista originario di Portici e prodotto da Parallelo41, per la prima volta insieme con la Bronx Film e con la Pfa Films.

Nel cast sono presenti Ivana Lotito (Azzurra di Gomorra), Ludovica Nasti (Lila de l’Amica geniale) e Fabrizio Rongione, attore proveniente dal Belgio di origini italiane.

Il budget del film è di 600 mila euro ed è prodotto da Rai Cinema, con Film Commission Regione e il Comune di Portici.

Le riprese dureranno cinque settimane e si svolgeranno tra Portici e il centro storico di Napoli, dal Porto Borbonico del Granatello, a Villa D’Elboeuf, dalla Reggia di Portici con i suoi giardini, a Porta Capuana e al Borgo Sant’Antonio Abate.

Il film parla di Carmela (Ivana Lotito), una donna ribelle che vive insieme alla madre e alla figlia (Ludovica Nasti) a Portici.

La donna vuole emanciparsi dalla sua condizione di donna sola e tra i tanti lavoretti che svolge, quello che le sembra l’occasione per cambiare radicalmente la sua vita, è quello di fare affari con gli immigrati tramite un avvocato. Qui entra in scena Tarek (Fabrizio Rongione), un algeriano di 40 anni che vive a Napoli da molti anni, che si affida alla donna.

La vita equilibrata che finalmente Carmela stava per conquistarsi, verrà stravolta quando i servizi sociali le porteranno via la figlia. Carmela farà di tutto per riconquistarla.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più