Botticelli in mostra a Napoli, il “Compianto sul Cristo morto”: dove e quando

Uno dei quadri più espressivi del Botticelli sta per approdare a Napoli. Dal 22 giugno al 29 settembre 2019, nella splendida cornice di Palazzo Zevallos Stigliano sarà in mostra il “Compianto del Cristo morto”, normalmente conservato nel Museo Poldi Pezzoli di Milano.

L’arrivo di questo capolavoro nella nostra città è previsto da una rassegna denominata “L’ospite illustre”, giunta quest’anno alla sua nona edizione. L’iniziativa prevede che un’opera di rilievo venga data in prestito temporaneo da prestigiosi musei italiani e stranieri alle sedi espositive di Intesa Sanpaolo dedicate alla promozione dell’arte, della cultura e della bellezza: le Gallerie d’Italia, di cui il Palazzo Zevallos fa parte, e il 36° piano del grattacielo di Torino.

E quando si parla di bellezza, il “Compianto sul Cristo morto” merita di certo una menzione speciale. Il quadro raffigura con straordinaria partecipazione emotiva il momento in cui Gesù, dopo essere stato staccato dalla croce sul Golgota, sta per essere deposto nel sepolcro. Il Botticelli pone il suo corpo esanime è in primo piano, in grembo alla madre che, sopraffatta dal dolore, è svenuta e viene sorretta da san Giovanni Evangelista, mentre Maria Maddalena abbraccia con trasporto i piedi piagati.

In quest’ottica, l’ubicazione che l’opera avrà da giugno a settembre 2019 non è affatto casuale. Il nostro pensiero non può non andare al “Trasporto di Cristo al sepolcro” di Pedro Fernández, conservato nel Museo e Real Bosco di Capodimonte a Napoli. Nel suo quadro, Fernández parte da premesse figurative diverse, com’è evidente dalla composizione e dai colori; tuttavia, l’artista riesce a esprimere con la sua raffigurazione un’intensità emotiva non distante dai vertici raggiunti dal maestro fiorentino.

Databile nei primi anni del Cinquecento, il “Compianto sul Cristo morto” fu realizzata durante la tarda attività del Botticelli e in seguito, nel 1879, acquistata da Gian Giacomo Poldi Pezzoli, il nobile collezionista fondatore della casa-museo milanese. Il prestigioso ospite che giunge quest’anno nella sede di Palazzo Zevallos Stigliano è l’atto più recente di una lunga collaborazione del Museo Pezzoli con le Gallerie d’Italia, mirata allo studio, alla conservazione e alla valorizzazione dell’arte e della bellezza.

Qui di seguito tutte le informazioni sulla mostra temporanea:

Dove
Gallerie d’Italia – Palazzo Zevallos Stigliano
Via Toledo 185
Napoli

Quando
Dal 22 giugno al 29 settembre 2019.
Inaugurazione: venerdì 21 giugno dalle 20:00 alle 22:00 (ultimo ingresso alle 21:30) con entrata gratuita.
Apertura straordinaria giovedì 15 agosto dalle 10:00 alle 20:00 con ingresso gratuito.

Orari
Da martedì a venerdì dalle 10:00 alle 19:00 (ultimo ingresso alle 18:30).
Sabato e domenica dalle 10:00 alle 20:00 (ultimo ingresso alle 19:30).
Chiuso il lunedì.

Ingresso
Il biglietto congiunto valido per la visita alle mostre temporanee e alle collezioni permanenti è acquistabile direttamente in biglietteria al seguente prezzo:
– intero: 5,00 €
– ridotto: 3,00 €
– ingresso gratuito per convenzionati, scuole, minori di 18 anni, clienti e dipendenti del Gruppo Intesa Sanpaolo
Prenotazione obbligatoria per i gruppi e le scuole.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più