Carlotta Ferlito medaglia d’oro: “Sono terrona dentro, il calore di Napoli non l’ho trovato da nessuna parte”

carlotta ferlitoLa splendida ginnasta Carlotta Ferlito è medaglia d’oro per l’Italia alla trentesima edizione delle Universiadi nel corpo libero (ginnastica artistica). Carlotta, giovane ginnasta catanese, classe 1995, star del programma “Ginnaste – Vite Parallele” e dei social, si è commossa visibilmente alla fine del suo esercizio.

L’intero palazzetto, prima, durante e dopo la straordinaria performance di Carlotta non ha mai smesso di acclamarla ed applaudirla: “Il pubblico mi ha caricata all’inverosimile”, ha dichiarato la ginnasta intervistata da Alanews.

L’esercizio che le ha fatto guadagnare l’oro grazie al punteggio di 13.200; piazzandola davanti alla giapponese Aiko Sugihara e alla russa Uliana Perebinosova.

“Io sono terrona dentro, mi trovo meglio con le persone espansive. Il pubblico a Napoli è pazzesco, ho gareggiato in palazzetti più grandi ma il calore che ho provato qui non l’ho mai trovato da nessuna parte ha detto Carlotta Ferlito.

La Ferlito, inoltre, ha dichiarato di essere molto felice di aver conquistato questo oro proprio qui, all’Universiade di Napoli: “Sapevo di poter vincere e ho fatto del mio meglio. Sono contenta di aver regalato l’oro qui all’Universiade di Napoli. Ci voleva proprio. La trave non l’ho fatta al meglio ma la ginnastica, e lo sport in generale, è anche questo: cadere ma sapersi rialzare“.

Carlotta chiude la sua esperienza alle Universiadi con due medaglie: l’oro personale al corpo libero e il bronzo a squadre al fianco di Lara Mori e Martina Razzelli. Le tre ginnaste hanno conquistato così un primato: per la prima volta una squadra italiana ha conquistato il podio alle Universiadi. La Ferlito stessa l’ha definita, infatti, “una medaglia storica”.

Queste due nuove medaglie si aggiungono ad una collezione sicuramente non scarsa: la ginnasta siciliana negli anni ha conquistato un argento e due bronzi agli Europei, tre medaglie ai Giochi Olimpici giovanili e un oro alla World Cup.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più