Minacciato il primario del Loreto Mare: “Torno e ti prendo a coltellate”

Loreto MareNapoli– Aggredito medico per aver tardato una visita al Loreto Mare. Ha prima schiaffeggiato un medico e poi ha minacciato di uccidere il primario. Si tratta dell’84esimo episodio di aggressione del 2019.

È successo all’ospedale Loreto Mare. Un paziente si era recato al pronto soccorso per farsi togliere dei punti di sutura sulla mano che aveva da qualche giorno. Non essendo un caso di emergenza il dottore ha preferito dare la priorità ad altre persone che ne avevano più bisogno.

Questo però ha provocato l’ira dell’individuo che dapprima ha dato due schiaffi al medico. Quando poi ha capito che le forze dell’ordine erano state allertate, si è allontanato dall’ospedale. Prima di andare via però ha trovato anche il modo ed il tempo di minacciare il dottor Alfredo Pietroluongo.

Una minaccia non troppo velata. L’uomo ha infatti invitato il primario che aveva difeso il suo medico, ad incontrarlo fuori l’ospedale qualche ora più tardi, così avrebbe avuto tutto il tempo per accoltellarlo svariate volte. Caso simile accadde a luglio all’ospedale del Mare quando medici ed infermieri furono aggrediti da un paziente.

Ripetiamo che questo è l’episodio numero 84 di quest’anno. Sono registrati soltanto casi della città di Napoli. Ormai è diventata un abitudine quasi ordinaria quella di aggredire o minacciare i dottori che non fanno altro che curare i loro pazienti.

A fornire il dato numerico sugli episodi di aggressione è la pagina facebook “Nessuno tocchi Ippocrate” che si occupa proprio di tutelare e sensibilizzare i cittadini nel campo della sanità. Ma il dato è davvero preoccupante perché segnala prima di tutto quanto poco rispetto ci sia verso le nostre istituzioni sanitarie.

Potrebbe anche interessarti