Cinzia Paglini è tornata a casa: vittima di stalking, aveva tentato il suicidio

cinzia pagliniCinzia Paglini è tornata a casa. Ad annunciarlo è sua figlia su Facebook, che ieri sera ha scritto:

Ringrazio tutti per il supporto di questi giorni. Grazie per l’aiuto e la forza che mi avete dato, ci sono stati momenti in cui ho creduto di non farcela e crollare ma grazie all’aiuto di voi tutti fortunatamente abbiamo avuto un felice finale.

Era stata proprio lei nei giorni scorsi a lanciare l’allarme. La madre si era allontanata da casa venerdì scorso lasciando tutto a casa: documenti, borsa, soldi, telefoni e auto, non aveva portato nulla con sé. La preoccupazione era ancora più alta perché Cinzia Paglini aveva precedentemente tentato il suicidio, cercando di gettarsi sotto un treno della Metropolitana di Napoli.

La donna ha raccontato la sua storia nella trasmissione di Barbara D’Urso. Un uomo l’ha perseguitata, arrivando persino ad appostarsi sotto casa ed entrando nei profili social suo e della figlia. Una storia agghiacciante che forse vede la fine, dato che l’individuo è stato arrestato dai carabinieri e oggi inizia il processo a suo carico.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più