Esibizione del Coro Giovanile del Teatro San Carlo

Coro Giovanile del Teatro di San Carlo.jpg

Sabato 21 giugno, nella splendida location del cortile del Palazzo Reale, il Coro Giovanile del Teatro di San Carlo, diretto dal maestro Carlo Morelli, si esibirà in concerto in occasione della Festa della Musica. Quest’ultima si tiene ogni anno per il solstizio d’estate e possono partecipare tutti coloro che hanno voglia di esibirsi, oltre ai professionisti.

Il programma prevede l’esecuzione dei seguenti brani:

1) Ain’t no mountain high enough – Nickolas Ashford & Valerie Simpson

2) Bohemian Rhapsody – Queen

3) Somobody to love – Queen

4) Africa – Toto

5) Blue Moon – Richard Rodgers e Lorenz Hart.

6) Roxanne/ ‘O surdato Nnamurato
Il coro si esibirà alle 16.30 – 17 circa. L’ingresso è gratuito. Un concerto da non perdere non solo per chi è appassionato di musica ma anche per coloro che hanno voglia di ascoltare qualcosa di innovativo in un contesto giovanile ed armonioso. Inoltre la location all’aperto è una delle zone più belle e caratteristiche per fare una passeggiata post concerto.

coro san carlo

Un po’ di storia del Coro Giovanile del Teatro di San Carlo…
Come nasce il Coro Giovanile del Teatro di San Carlo? Il progetto è nato precisamente due anni fa grazie all’impegno ed alle idee del maestro Carlo Morelli ed al talento, la passione ed alla volontà di giovani dai 18 ai 34 che si riuniscono due volte a settimana nella periferia di Vigliena, quartiere di San Giovanni per le prove pre-concerto. Uno degli scopi è divulgare la cultura musicale in contesti svantaggiati e far sì che anche coloro che non hanno mai avuto un approccio a determinati eventi possano appassionarsi. Il progetto viene portato avanti con con amore, passione e devozione. Tutti coloro che ne fanno parte credono in ciò che fanno (tutto a titolo gratuito) e gli applausi ed i complimenti del pubblico sono una grande soddisfazione.
Il coro vanta un repertorio molto vasto, che comprende brani classici come l’Ave Verum di Mozart, moderni come Oh Happy day, Joy di Withney Houston, I’m gonna sing, musica napoletana, gospel, musica sacra.
Per saperne di più su tutti i concerti e le esibizioni in programma per la Festa della Musica clicca qui

“ La musica è un luce morale. Essa dona un’anima ai nostri cuori, delle ali ai pensieri, uno sviluppo all’immaginazione, Essa è un carme alla tristezza, alla gaiezza, alla vita,a tutte le cose. Essa è un’essenza del tempo e si eleva a tutte quelle forme invisibili, abbagliante e appassionatamente eterna. “

Platone

Potrebbe anche interessarti