Coronavirus e Tocilizumab, Ascierto: “Segnali di un possibile beneficio in aumento”

dottor asciertoNovità dal dottor Ascierto: le numerose polemiche delle ultime settimane riguardo gli studi sul tocilizumab (farmaco anti artrite reumatoide utilizzato per calmare l’eventuale polmonite da Covid-19) non hanno fermato la seria sperimentazione portata avanti dall’AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco). I pazienti fin ora curati col farmaco sopracitato hanno avuto tutti sensibili miglioramenti. La prima paziente ad essere stata sottoposta a questa cura, per di più, è guarita ed è tornata a casa.

Oggi, attraverso un post sulla sua pagina Facebook ufficiale, l’ormai conosciutissimo oncologo e ricercatore napoletano Paolo Ascierto, ha dato notizie riguardo al protocollo del farmaco portato avanti dall’AIFA. Il dottore mantiene sì i piedi per terra ma, al contempo, riesce ad essere rassicurante.

Queste sono state le parole del dottor Paolo Ascierto affidate al post su Facebook: “Il protocollo avviato da AIFA per gli studi su tocilizumab nel trattamento della polmonite da COVID-19 ci ha dato buone speranze ma adesso dobbiamo avere pazienza e attendere i risultati della sperimentazione.

I segnali di un possibile beneficio sono in aumento ma non avremo dati certi prima di qualche settimana. Cauto ottimismonel frattempo, noi ci siamo! #unitisivince”. Qui di seguito, il post originale sulla pagina del dottor Ascierto:

Potrebbe anche interessarti