Napoli, chiudono i reparti Covid di Policlinico e Monaldi: i pazienti tornano a casa

Napoli, chiudono i reparti Covid di Policlinico e Monaldi: pazienti trasferitiCoronavirus a Napoli – Una grande notizia per la città, ma anche per l’intera regione, quella della chiusura dei reparti Covid-19 dell’ospedale Monaldi e del Policlinico Federico II. Le rispettive aree dedicate alle Terapie Intensive tornano alla loro funzione originaria, essendo stati trasferiti gli ultimi pazienti.

L’Azienda Ospedaliera Universitaria spiega: “Iniziamo il fine settimana con una buona notizia: nella giornata di ieri (venerdì 8 maggio, ndr) è stato trasferito dalla Terapia Intensiva l’ultimo paziente COVID del Policlinico Federico II. E l’equipe guidata dal prof. Giuseppe Servillo ha voluto ringraziare tutti quelli che li hanno sostenuti in questo periodo così complicato.

“In questo momento, quindi, la Terapia Intensiva non ospita pazienti Covid-19. Naturalmente, presso il complesso federiciano, continuano le attività dei reparti Covid delle Malattie Infettive e della Pediatria oltre che il Percorso Nascita appositamente creato per le gestanti affette da Coronavirus”.

Questo, invece, era stato il commento del dottor Antonio Sannino del Monaldi: “Abbiamo visto cose che non dimenticheremo facilmente. Abbiamo lasciato famiglie per la loro sicurezza. Abbiamo condiviso paure e preoccupazioni ma nonostante tutto ABBIAMO VINTO.

“Abbiamo vinto ogni qual volta un paziente usciva da quella sala senza ventilatore. Abbiamo vinto perché nessuno di noi è risultato positivo al tampone. Abbiamo vinto perché abbiamo dimostrato che la nostra professione è indispensabile per sanità campana. Abbiamo vinto per aver dimostrato con il nostro gesto volontario di trasferimento che la categoria infermieristica ha voglia e pretende di crescere e di essere affermata”.

Potrebbe anche interessarti