PASS, la porta anti-Covid sanifica e misura la febbre: è un’invenzione napoletana

Una porta anti-covid progettata e realizzata da un’azienda napoletana. È la Protom Group, guidata da Fabio De Felice, società specializzata nell’intelligenza artificiale, ad aver pensato ad un tornello ipertecnologico, chiamato Pass.

Un sistema che verifica automaticamente, in maniera facile e veloce il rispetto delle misure necessarie per accedere in sicurezza ad ambienti chiusi, spazi commerciali e, in generale, aree in cui vanno rispettate le disposizioni relative al distanziamento sociale anti covid.

Attraverso una procedura di igienizzazione che si conclude in pochi secondi, permette di verificare che tutti coloro che accedono ad un ambiente chiuso abbiano ottemperato a tutte le misure di sicurezza richieste e/o possibili allo stato della tecnologia disponibile. Pass verifica il corretto utilizzo della mascherina, controlla la temperatura corporea, sanifica le scarpe e consente l’igienizzazione delle mani.

Permette di gestire il numero massimo di persone presenti contemporaneamente in un ambiente chiuso, in funzione della sua ampiezza, monitorando gli accessi in base alle impostazioni selezionate dal gestore.

Potrebbe anche interessarti