Napoli, muore vigile dopo 2 settimane in terapia intensiva: mancava un anno alla pensione

Napoli, vigile muore di covid dopo 2 settimane in terapia intensiva
Immagine di repertorio

Napoli Nella tarda mattinata di oggi è deceduto un Luogotenente della Polizia locale. Si tratta di un agente di 66 anni in servizio presso la U. O. Soccavo, il quale era stato ricoverato martedì 3 settembre presso l’ospedale civile di Giugliano in Campania. Il vigile era stato poi trasferito durante la notte all’Ospedale del Mare.

Vigile muore di Covid: mancava un anno alla pensione

Nel nosocomio di Ponticelli, a causa delle sue gravi condizioni di salute, l’uomo era stato sottoposto a terapia intensiva. Nelle scorse ore è purtroppo giunta la morte per il poliziotto, al quale mancava soltanto un anno per la pensione.

Il Sindaco Luigi de Magistris, l’assessore Alessandra Clemente ed il Comandante del Corpo Ciro Esposito esprimono il più profondo cordoglio per la scomparsa del 66 enne poliziotto municipale e sono vicini alla famiglia ed ai colleghi di lavoro.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più