Napoli, scuola aperta nonostante la zona rossa: scoperti dalla Polizia

napoli scuola aperta zona rossaNapoli – scuola aperta in zona rossa. La Campania è zona rossa ormai dallo scorso 21 febbraio e di conseguenza tutte le scuole – di ogni ordine e grado dovrebbero essere chiuse. Usiamo il condizionale perché quello che ha scoperto la polizia di Napoli ha del clamoroso. Una scuola paritaria di Napoli, in via San Giacomo dei Capri, stava svolgendo ugualmente l’attività didattica nonostante le restrizioni. A riferirlo è “Il Corriere del Mezzogiorno“.

I controlli degli agenti della polizia municipale di Napoli in alcune strutture scolastiche della città hanno permesso di verificare e sanzionare uno dei quattro istituti paritari visitati nei rione Vomero, Arenella e Avvocata. La didattica in presenza è permessa solo per alunni con “bisogni educativi speciali”, ma alcuni di quelli presenti non avevano queste caratteristiche.

I controlli degli agenti hanno anche interessato la corretta adozione delle prescrizioni di sicurezza previste per il contenimento del contagio da Covid, come il distanziamento, l’utilizzo mascherine e i percorsi separati, data la presenza di alunni con bisogni educativi speciali.

Un affronto sia alle istituzioni, sia a tutti i bambini che in questi mesi sono costretti a casa ma soprattutto un rischio per la salute degli stessi ragazzi. Oltre alla scuola, i primi responsabili sono i genitori che permettono un’irregolarità del genere.

La scuola aperta a Napoli è solo l’ultimo dei casi di questo genere. Una settimana fa, un servizio di “Striscia la Notizia” ha smascherato una ludoteca aperta nonostante le restrizioni vietino anche questo. E i bambini sono quelli che subiscono di più.

Potrebbe anche interessarti