Quartieri Spagnoli, festa onomastico bambino con neomelodico: arrivano Carabinieri e tutti multati

quartieri spagnoliE’ più di un anno e mezzo che la pandemia di covid è presente nelle nostre vite, così come è da un anno e mezzo che ci sono persone poco interessate all’argomento e alle leggi vigenti. Il non rispetto delle regole ha spesso causato problemi, non solo ai diretti interessati ma anche agli altri. I carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli hanno interrotto questa notte un concerto di un cantante neomelodico in vico Caricatoio, ai Quartieri Spagnoli. Circa 50 persone si erano radunate attorno ad un piccolo stage completo di casse, microfono e mixer, grazie al quale un cantante si esibiva per festeggiare, con 3 giorni di anticipo, l’onomastico di un bambino di 5 anni.

Sanzionati per violazioni del tulps e per la mancata autorizzazione comunale all’occupazione al suolo pubblico nonché per violazione alla normativa anti-contagio l’artista, il suo staff e la madre del festeggiato. L’assembramento è stato sciolto e alcuni dei presenti sono stati sanzionati per violazioni covid.

Non è certamente la prima volta che i Carabinieri devono intervenire per fermare feste illegali ed assembramenti come quella dei Quartieri Spagnoli. Soltanto pochi giorni fa a Licola, è stata interrotta una festa di comunione a casa di una persona agli arresti domiciliari, che per festeggiare il figlio aveva fatto prepara un buffet e anche l’esibizione di un cantante neomelodico.

Potrebbe anche interessarti