Storie di donne, di amori e di morte tra i vicoli di Napoli

 

amore criminale - gli amanti magritte

Il Forum Universale delle Culture Napoli presenta “Amore vero versus amore criminale”, un interessante evento a cura del Liceo Comenio che vi condurrà alla scoperta delle più segrete storie della Napoli del passato tra letteratura, arte e celebri personaggi.

Itinerario completo:

Amore tra Boccaccio e Fiammetta – Basilica di S. Lorenzo
Due attori professionisti reciteranno il I sonetto di un celebre letterato trecentesco per poi passare all’Elegia di Madonna Fiammetta dove è descritto l’incontro tra i due avvenuto il Sabato Santo del 1336 proprio all’interno della Basilica

Amore dell’umanista Giovanni Pontano verso sua moglie – Cappella Pontano
Pontano fece costruire la cappella in memoria della prima moglie Adriana Sassone morta nel 1490. Sulla facciata esterna della Cappella Pontano si potrà ammirare la lastra dedicatoria con gli stemmi di famiglia, sul pavimento invece si leggerà la seguente dedica: “Ave Maria, Pontanus fecit, Adriana Saxona, Laura bella”

Principe Carlo Gesualdo uccide la moglie-cugina 16enne Maria d’Avalos – Palazzo dei principi di Sansevero 
L’uomo uccise la giovane in una notte di ottobre del 1590 nel Palazzo dei principi di Sansevero perchè fu colta insieme all’amante, il duca Fabrizio Carafa

Sirena Partenope – Guglia di S. Domenico
Partenope, figura mitologica che cercò invano di sedurre Ulisse, è rappresentata alla base della guglia. Durante l’itinerario sarà recitato un passo dell’Odissea

E. Pimentel Fonseca – Scuola di fronte alla chiesa di S. Chiara
La martire della Repubblica Partenopea sposò Pasquale Tria de Solis che le causò con percosse continue due aborti. I due persero inoltre, il primogenito a soli 8 mesi. E’ proprio nei pressi della scuola che si leggerà il sonetto dedicato al bimbo perduto

Filomena Marturano – Palazzo Pàndola in piazza del Gesù
Si parlerà dell’amore materno di Filomena Marturano che proprio nel palazzo ha girato molte scene della commedia teatrale scritta da Eduardo De Filippo e tradotta nel film “Matrimonio all’Italiana”. E’ proprio in quelle scene dove si vedono i due protagonisti, Sophia Loren e Marcello Mastroianni, affacciarsi dai balconi

Chiesa di S. Maria Donnalbina
Protagonistà sarà la storia di Donn’Albina, Donna Regina e Donna Romita che si innamorarono dello stesso uomo. Sarà letto un passo del racconto di Matilde Serao”Donn’Albina”

Palazzo Penne
Sarà presentato la storia del Palazzo Penne, fatto costruire da Antonio da Penne, che è tutt’oggi ricordato come “il palazzo del demonio”, la stessa costruzione del palazzo sarebbe stata infatti frutto di un patto col diavolo

Diana (o Annella) de Rosa
La donna, pittrice e allieva di Massimo Stanzione, fu uccisa dal marito Agostino Beltrano, pittore presso lo Stanzione, che fu accecato dalla gelosia per il rapporto affettuoso tra Diana e Massimo

Stazione metro Università
L’ultima tappa prevede la visita alle raffigurazioni di Dante e Beatrice sui gradini di accesso alle banchine per omaggiare la letterature italiana. Sarà letto un paso della Divina Commedia

Quando: sabato 22 e domenica 23 novembre – sabato 29 e domenica 30 novembre
Per info e prenotazioni: 0815921222

Potrebbe anche interessarti