Crollo a Torre Annunziata, la testimonianza choc: “Un tonfo, poi urla strazianti”

Un tonfo assordante, poi le urla disperate. A Torre Annunziata c’è il rischio che si consumi una vera e propria tragedia, dopo il crollo della palazzina in via Gino Alfani.

“Una grande nuvola bianca con urla strazianti che ho ancora nella testa – ha detto all’Ansa una donna che abita al quarto piano di un condominio nella stessa strada – Il tonfo, fortissimo, è avvenuto alle 6:25 e mi sono affacciata subito al balcone. Di fronte a me il palazzo che si sbriciolava e ho sentito ‘aiutateci, aiutateci’, urla strazianti…c’è gente che ha pensato al terremoto ed è scappata”.

“Scene indescrivibili – conclude la signora – Conosco tutti lì, in quell’edificio. Al secondo piano c’è la mia sarta, viveva da sola”.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più