Litoranea, nuovi esami dell’Arpac sulla balneabilità: mare torrese promosso

Torre del Greco. Buona anche la terza. Dopo gli ottimi giudizi dei primi due test di stagione, anche il terzo campione delle acque di Torre del Greco fornisce dati positivi. Gli ultimi controlli, eseguiti dagli esperti dell’Arpac lo scorso 17 luglio, confermano lo stato di buona salute del mare torrese. In particolare le zone di Torre di Bassano, Calastro, via Litoranea Nord e Mortelle risultano eccellente, l’area Cimitero è sufficiente mentre Santa Maria la Bruna e Lido Incantesimo sono classificate come buone.

Tra le note stonate che si riscontrano sull’arenile di Torre del Greco c’è la questione degli abusivi: Con una nota indirizzata al sindaco di Torre del Greco Ciro Borriello, al dirigente al demanio Michele Sannino, all’assessore alla polizia municipale Antonio Spierto, al comandante della polizia municipale Salvatore Visone e al comandante della capitaneria di porto Antonio Cacciatore, il consigliere comunale Luigi Caldarola, riporta l’attenzione su una delle piaghe che da anni è presente sul litorale torrese, quella che riguarda l’occupazione abusiva da parte di alcune entità delle spiagge libere gestendole come se fossero private.

“Purtroppo così come la scorsa estate, anche quest’anno la quasi totalità delle spiagge libere risulta occupata abusivamente con la presenza di materiali vari per la gestione di una spiaggia attrezzata, a partire da sedie, ombrelloni, lettini”.

Potrebbe anche interessarti