La Banca di Credito Popolare dona 7500 borracce di alluminio agli studenti di Torre del Greco

banca credito popolare bcp scuoleTorre del Greco I cittadini di tutto il mondo sono sempre più sensibili alle tematiche ambientali. Una presa di coscienza dovuta soprattutto all’evidenza dei cambiamenti climatici, circostanza che porta i cittadini delle diverse nazioni a chiedere provvedimenti adeguati ai propri governi. Sono sempre di più anche le imprese che hanno scelto di fare la propria parte in questo processo di cambiamento: tra queste c’è la Banca di Credito Popolare.

Alla base di tale posizione vi è la consapevolezza della necessità di intraprendere un percorso di sviluppo sostenibile del territorio. La Banca di Credito Popolare opera da oltre 130 a Torre del Greco, dunque avverte ancora di più questa responsabilità.

Nell’ambito di una campagna per sensibilizzare i giovani alla salvaguardia dell’ambiente, ha organizzato una manifestazione per le scuole del territorio, con la partecipazione della Regione Campania e del Comune di Torre del Greco.

Venerdì 31 gennaio 2020, alle ore 10,00 Auditorium di Palazzo Vallelonga, sarà consegnato un kit per limitare l’uso della plastica.

borracce alluminio
Immagine di repertorio

All’evento parteciperanno l’Assessore regionale all’Istruzione, alle Politiche Giovanili e alle Politiche Sociali, Lucia Fortini, il Sindaco di Torre del Greco Giovanni Palomba e l’Assessore comunale all’ambiente Raffaele Arvonio. A fare gli onori di casa, il Presidente BCP Mauro Ascione e il Direttore Generale Felice Delle Femine.

Per i 5 Istituti Superiori e per le 9 Scuole Secondarie di 1° grado coinvolte, saranno presenti i rispettivi Dirigenti Scostaci, accompagnai da una rappresentanza di alunni.

L’iniziativa, che prevede la donazione di oltre 7.500 borracce in alluminio agli studenti torresi, rientra in un più ampio progetto che la BCP sta realizzando con l’impegno di creare valore nel tempo con tante iniziative rivolte ai giovani dei nostri territori.

Il progetto Green della Banca è stato già avviato nei confronti dei dipendenti con la distribuzione, in tutte le filiali e nelle sedi di Direzione, di circa un migliaio di tazze in ceramica per limitare l’utilizzo della plastica, e nel prossimo mese di febbraio vedrà coinvolti anche gli istituti superiori della città di Napoli.

Potrebbe anche interessarti