“Cambiamola Noi-Leopardi”: terza tappa del progetto di pulizia di Torre del Greco

AEC torna con la terza tappa del suo progetto di riqualifica della città di Torre del Greco: questa volta tocca alla zona di Leopardi.

Con il nome di uno dei poeti e scrittori più illustri dell’Ottocento italiano, Giacomo Leopardi, è identificata la zona periferica della città, terza delle sei aree che AEC ha intenzione di rivalorizzare e rivalutare sia ecologicamente che culturalmente.

Tante le chiese belle e famose presenti in questa zona della città ormai abbandonata: Santa Maria la Bruna, la Maria Santissima del Buon Consiglio, per citarne alcune. Luoghi dimenticati, conosciuti solo per il nome tra i giovani, ma che AEC ha ora intenzione di promuovere. Infatti, abbiamo tante bellezze sotto ai nostri occhi, ma spesso le ignoriamo. Attraverso AEC, invece, ora, è possibile riscoprirle e farle conoscere ai tanti.

Esempio lampante di promozione del nostro territorio fatta dalla giovane associazione è stata la Passeggiata lavica. L’escursione ha riscosso un grandissimo successo a luglio, tanto che AEC la riproposta una seconda volta il 13 settembre, con un boom di presenze.

Tanti sono rimasti affascinati dalle spiegazioni dei volontari, e dai panorami mozzafiato visibili da due sentieri del Vesuvio: il Trenino a cremagliera e il Fiume di Lava. “Questa è la prima volta per me che partecipo ad un evento del genere – spiega Emanuela, presente alla Passeggiata lavica – non avevo mai partecipato ad una escursione istruttiva”.

“Mi piacciono questo tipo di iniziative, promuovono il territorio e l’ambiente che non è assolutamente trascurabile”, sostiene un’altra partecipante all’ultimo evento AEC. “AEC sta facendo la differenza, le persone sono attirate spero di partecipare anche alle prossime attività”.

“Il loro è anche un modo per riunire le idee dei giovani. Dargli spazio. Pian piano con un buon passaparola spero si possa dare una svolta in questa città”. Tanti i futuri progetti di questa nuova associazione, fatta da giovani, perchè è da lì che nasce il cambiamento. Per informazioni sulla terza tappa del progetto: aec.torredelgreco@gmail.com.

Potrebbe anche interessarti