Torre del Greco, troppi atti vandalici: l’Eav sospende la fermata di S.Antonio

circumvesuviana sant'antonioLa fermata “Sant’Antonio” della circumvesuviana – quartiere della città di Torre del Greco – non è mai stata una delle più sicure dell’azienda. Senza nessun presidio, spesso trascurata, meta di malintenzionati e quindi luogo perfetto per rapine. Nell’ultimo periodo è diventata protagonista di numerosi atti vandalici che hanno spaventato i pendolari della tratta Napoli-Sorrento o Napoli-Poggiomarino. Per questo motivo l’Eav ha preso la drastica decisione di sospendere la fermata per salvaguardare la salute dei suoi passeggeri.

Questa scelta ovviamente si ritorcerà contro i cittadini onesti che ogni giorno dovranno fare più kilometri per raggiungere le stazioni “vicine” di Torre del Greco centro o quella di “Via del Monte”. Ad annunciarlo è stata la stessa azienda sul proprio profilo Facebook.

A seguito dei numerosi episodi di atti vandalici che da tempo si verificano presso la fermata impresenziata di Via S. Antonio delle linee Napoli – Sorrento e Napoli – Poggiomarino, tra le stazioni di T. Greco e Leopardi, considerata la vicinanza delle stazioni limitrofe, allo scopo di preservare i viaggiatori da eventuali aggressioni, si dispone la soppressione della citata fermata. Pertanto tutti i treni in transito, previsti dall’attuale programma di esercizio, da inizio servizio del giorno 6 marzo 2021, non effettueranno la fermata di Via S. Antonio“.

 

‼️Linee Vesuviane – Soppressione fermata Via S. Antonio

A seguito dei numerosi episodi di atti vandalici che da tempo…

Pubblicato da EAV – Ente Autonomo Volturno srl su Venerdì 5 marzo 2021

Sant’Antonio però non è la sola protagonista di atti vandalici in Circumvesuviana. Anche la stazione di Sant’Anastasia molto spesso è presa di mira da ragazzini che per divertimento importunano i passeggeri. Solamente ieri un ragazzino è stato beccato dalle telecamere di sicurezza mentre sferra un calcio al finestrino del treno rompendolo in mille pezzi.

Potrebbe anche interessarti