Turris, Vitaglione: “Sono tornato a casa”

10592439_821148221237464_948461771_n

1 agosto 2014, Palazzo Baronale. I tifosi corallini sperano di ricordare questa data e questo luogo come quelli della nascita di una nuova era per il calcio a Torre del Greco.

Nella sede del comune, infatti, ieri sera Giuseppe Giugliano e Francesco Vitaglione, rispettivamente presidente e direttore sportivo, hanno presentato alla stampa e alla città il nuovo progetto.

Progetto che nell’imminente stagione calcistica non si chiamerà Turris, almeno nei documenti ufficiali. Com’è infatti ormai noto da giorni, è con il titolo di Eccellenza del Miano che l’imprenditore di Castellammare di Stabia e Vitaglione, ex beniamino in campo, vogliono far rinascere il calcio nella città del corallo.

Sono tornato a casa, ha esordito il neo DS con alle spalle novantanove presenze con la maglia biancorossa della Turris, artefice di questo trasferimento di titolo. “Negli ultimi quindici giorni c’è stato un grande impegno. Anni fa avevo promesso che sarei intervenuto nel caso la Turris avesse avuto bisogno di me”.

Erano un centinaio i tifosi presenti ieri nell’aula consiliare. Qualcuno già cantava “forza Turris”, e ha anche interagito con l’affezionatissimo Vitaglione. “Mi auguro che sarete molti anche allo stadio – ha continuato il braccio destro del presidente Giugliano – e che sarete critici quando bisogna esserlo. Faremo una gestione oculata e bisogna dare continuità anche se, ad esempio, il prossimo anno Giugliano non ci fosse più”. Le intenzioni sono quelle di “fare un campionato di vertice ma – ammonisce – bisogna che tutti andiamo nella stessa direzione, bisogna riunire tutte le forze per portare la Turris dove compete”.

Infine, il DS ringrazia la dirigenza del Miano che ha permesso tutto ciò e ai tifosi che gliel’hanno chiesto ha risposto che la squadra giocherà di pomeriggio (“giocare di mattina è l’anticalcio”).

Sull’aspetto prettamente calcistico ha annunciato che la squadra sarà composta da molti elementi dell’Angri della scorsa stagione (egli e Giugliano lo scorso anno avevano guidato società salernitana) e che mercoledì massimo giovedì della prossima settimana cominceranno gli allenamenti che si svolgeranno in doppia seduta dopo ferragosto.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più