Gigi D’Alessio: “Napoli mi ha sempre difeso, ma se nasci qui è difficile affermarsi”

Stasera e domani a Piazza del Plebiscito a Napoli si festeggeranno i 30 anni di carriera di Gigi D’Alessio. Al CorrieredelMezzogiorno.it, ha raccontato il suo rapporto con Napoli: “Napoli è mammà, ma se nasci qui, affermarsi è difficile. Quando ci hanno chiamato “neomelodici” ci hanno ghettizzato, trasformandoci in una razza a parte. A Roma se gli artisti cantano le canzoni popolari romane non li chiamano neomelodici”.

Gigi D’Alessio, il suo rapporto con Napoli

“Ho faticato – continua – per scrollarmi di dosso il peso dei pregiudizi: quando le radio importanti non passavano le mie canzoni o i giornali nazionali e quelli che contano non parlavano di me. Sono stato io nel tempo a costringerli ad interessarsi a me. Napoli mi ha sempre difeso. Nel febbraio del 2014 sono stato il primo italiano della storia — dopo Modugno, con Nel blu dipinto di blu (Volare) — a conquistare il primo posto della classifica World Music di Billboard tra i “top selling world music albums” con il disco “Ora”. Se ci sono riuscito è stato grazie alla mia città”.

Il cantautore napoletano torna nella sua Napoli con un concerto che andrà in onda in diretta su Rai1 e Radio2 da Piazza del Plebiscito con “Uno come te – Trent’anni insieme”. Durante l’evento ci sarà una raccolta fondi di beneficenza (al numero 45592, lanciata dalla Fondazione Santobono-Pausilipon) per accogliere e curare i bambini affetti da patologie gravi provenienti dall’Ucraina.

“Uno come te – Trent’anni insieme”: gli ospiti presenti al concerto

Tanti gli ospiti che duetteranno stasera e domani con Gigi D’Alessio sul palco allestito in Piazza del Plebiscito.

Questi gli ospiti che affiancheranno Gigi sul palcoscenico: Amadeus, Alessandra Amoroso, Fiorello, Vanessa Incontrada, Achille Lauro, LDA, Fiorella Mannoia, Vincenzo Salemme, Eros Ramazzotti, Alessandro Siani, Mara Venier, Andrea Delogu e Stefano De Martino, Maurizio Casagrande, Clementino, Luché, Massimo Alberti, Francesco Merola, Rosario Miraggio, Geolier, Lele Blade, MV Killa, Samurai, Enzo Dong, Vale Lambo, Franco Ricciardi, Ivan Granatino.

Ha poi anticipato che, durante le due serate, si susseguiranno diversi omaggi dedicati a coloro che hanno dato lustro alla città: Mario Merola, Maradona, Totò, Lucio Dalla, Pino Daniele.

Potrebbe anche interessarti