Dall’inferno dell’Ucraina a Torre del Greco, Renat a soli 15 anni è già campione di ciclismo

Renat Gregorian ha solo 15 anni ed è già un campione del ciclismo. E’ scappato dalla guerra in Ucraina con la madre e il fratello minore.

Renat, campione di ciclismo a 15 anni

Ora riprenderà gli allenamenti a Bellona, nel Casertano, dove alloggerà fino alla fine del conflitto bellico. Ad accoglierlo oggi è stato il sindaco di Torre del Greco nell’aula consiliare.

È stato un vero piacere accogliere oggi nell’aula consiliare il giovane campione ucraino di ciclismo Renat Gregorian, a soli 15 anni laureatosi tre volte campione nazionale giovanile. Gregorian con la madre e il fratello minore hanno dovuto lasciare il loro Paese devastato dalla guerra.
Il gran cuore dell’Asd Black Panthers e dell’amico Francesco Vitiello, hanno permesso al giovane Renat di giungere in Campania, dove riprenderà ad allenarsi a Bellona, con il team ciclistico Cesaro, e dove soggiornerà fin quando non ci saranno le condizioni per tornare in Ucraina, inseguendo un doppio sogno: quello di diventare un grande campione e di poterlo fare nel suo Paese libero da questo assurdo e sanguinoso conflitto.
Ringrazio l’assessore allo Sport Giuseppe Speranza per l’impegno profuso in questa nobile iniziativa, conclusa con le note dell’inno ucraino.
Forza Renat: taglia traguardi sempre più prestigiosi. Tutta Torre del Greco fa il tifo per te“. Con queste parole, il sindaco di Torre del Greco, Giovanni Palomba.

Potrebbe anche interessarti