Un napoletano a San Pietroburgo: Nastro d’Argento per il docu-film sull’Ermitage con Toni Servillo

toni servilloUn napoletano a San Pietroburgo! L’edizione del Nastro d’Argento 2020 ha premiato il film dedicato al celebre Ermitage di San Pietroburgo intitolato “Ermitage. Il potere dell’arte”, diretto da Michele Mally con la partecipazione straordinaria di Toni Servillo.

Il lungometraggio, realizzato con la totale collaborazione del Museo Statale Ermitage di San Pietroburgo e del suo direttore Mikhail Piotrovskij, si è aggiudicato il primo posto nella Sezione “Documentari ed eventi d’arte”. Il film, girato su soggetto di Didi Gnocchi, che firma la sceneggiatura con Giovanni Piscaglia, è stato realizzato da 3D Produzioni e Nexo Digital in collaborazione con Villaggio Globale International e Sky Arte.

Toni Servillo, dunque, nel film-documentario è l’incaricato speciale ad accompagnare gli spettatori in un coinvolgente viaggio lungo i corridoi e le stanze del palazzo e ne ripercorre la storia in modo inedita attraverso le vicende e i protagonisti che hanno permesso lo sviluppo di questa straordinaria collezione d’arte, una delle più importanti e famose al mondo del mondo.

Questo docu-film, infatti, si propone come un nuovo modo per ammirare gli sfarzosi interni del Palazzo d’Inverno, le Logge di Raffaello, la Galleria degli Eroi, ma anche i laboratori di restauro e conservazione di Staraya Derevna e la sezione di Arte Moderna e Contemporanea dell’Edificio dello Stato Maggiore, la quale custodisce le straordinarie collezioni Shchukin, Morozov e la più grande raccolta di Matisse al mondo.

Nato come reggia imperiale della dinastia Romanov, oltre alle opere di Matisse, il museo vanta opere di numerosissimi altri autori, fra i quali Caravaggio, Paul Cézanne, Leonardo da Vinci, Raffaello, Antonio Canova, Claude Monet, Pablo Picasso, Vincent van Gogh e tantissimi altri.

L’Ermitage attualmente accoglie più di 3 milioni di oggetti d’arte di epoche diverse, esposti al pubblico su una superficie di quasi 67.000 mq, su un percorso di visita di oltre 30 km. Nel 2018 ha accolto la bellezza di 4,2 milioni di visitatori.

Ricordiamo, inoltre, un altro indissolubile legame che l’Ermitage di San Pietroburgo ha stretto con Napoli: la mostra temporanea “Canova e l’antico” tenutasi lo scorso anno al Museo Archeologico Nazionale di Napoli ospitò alcune delle più famose statue del Canova provenienti proprio dall’Ermitage.

Qui di seguito il trailer del film:

Potrebbe anche interessarti