Proverbi napoletani

Proverbi Napoletani

In origine fu il latino, poi dal francese e dallo spagnolo si è incuneato sino al napoletano. È la storia linguistica dello scartapelle, anche detto ‘o sciartapelle, colui che scartava ...

Ci sono sapori che sono in grado di catapultarti nel passato, di rievocare i dolci ricordi dell’infanzia. E il ciù ciù è uno di questi. La dolce caramella gommosa ricoperta ...

Attuale quanto mai in quest’ultimo periodo di infettivologi, scienziati e tuttologi apparsi in tv e sui social network a dire la loro sul famigerato coronavirus: ‘Quanno nun sai fa ‘o ...

Scaltro, sveglio, scafato. In una sola parola – ovviamente napoletana – nu pucunaro. Sarebbe questo il significato di un termine piuttosto diffuso tra i cittadini partenopei e utilizzato quasi sempre in ...
Coronavirus Prostituzione

Sicuramente uno dei peggiori insulti che si possa proferire nei confronti di una donna, più giovane o matura che sia. La parola (o meglio parolaccia) sevaiola indica una persona di ...
'A mala nuttata e 'a figlia femmena

Avete avuto ‘a mala nutta e ‘a figlia femmena? Allora la fortuna di certo non vi sorride. Almeno stando a un folkloristico detto napoletano, sinonimo di sventura. Aver trascorso, infatti, una ...

La saggezza popolare, si sa, non conosce limiti Soprattutto al sud Italia, in particolar modo a Napoli, dove tra detti e proverbi ce n’è davvero per tutti i gusti. Ad ...

La Portulaca Oleracea, più comunemente nota come “Pucchiacchella“, è un’erba aromatica che cresce spontaneamente e viene raccolta, fin dall’antichità, per insaporire insalate e minestre. La cultura medievale attribuiva alla pianta un valore ...

La lingua napoletana presenta una gran quantità di termini intraducibili. Termini che dunque non possono essere associati direttamente ad un’altra parola, ma hanno bisogno di una spiegazione che talvolta nascondono ...
'A vìpere ca muzzecaie a muglierema, murette 'i tuosseco

Non sempre fatale agli esseri umani, spesso la vipera diventa essa stessa vittima delle donne, in particolare mogli e suocere. Almeno così vorrebbe il famoso proverbio napoletano ‘A vìpere ca ...
Carica altro