Al Teatro San Carlo il gran gala di beneficenza per Ischia: va in scena Il Lago dei Cigni

teatro san carlo lago cigni
Lago dei Cigni al Teatro San Carlo

Domani, mercoledì 21 dicembre, al Teatro San Carlo di Napoli si terrà un gran gala di beneficenza per Ischia: andrà in scena l’anteprima del balletto Il Lago dei Cigni di Pëtr Il’ič Čajkovskij con la coreografia di Partice Bart. Seguirà il Gran Gala con dolcezza nel Cafè del Teatro, una degustazione curata dal maestro pasticciere Iginio Massari il cui incasso sarà devoluto ancora una volta alle popolazioni colpite dalla disastrosa frana di Casamicciola.

Teatro San Carlo, gala di beneficenza per Ischia con Il Lago dei Cigni

La Fondazione Teatro di San Carlo ha deciso di lanciare una raccolta fondi a sostegno dell’isola napoletana, attraverso una speciale serata di gala. Il progetto ha visto l’adesione immediata del Ministero della Cultura e del Comune di Napoli. All’iniziativa saranno, infatti, presenti anche il ministro Sangiuliano e il sindaco Manfredi.

Protagonisti dello spettacolo Étoiles, Solisti e Corpo di ballo del Massimo napoletano diretti da Clotilde Vayer e l’Orchestra del Teatro San Carlo  guidata da Martin Yates. L’incasso sarà totalmente devoluto ai licei musicali di Ischia per l’acquisto di nuovi strumenti musicali. Un piccolo gesto solidale per regalare un sorriso ai ragazzi colpiti dall’alluvione.

Terminato lo spettacolo, ci si sposterà presso il Cafè del Teatro dove si terrà una degustazione di dolci con la cura e la presenza del maestro pasticciere Iginio Massari. Saranno servite anche prelibatezze dei maestri Salvatore Varriale e Pasquale Marigliano.

“Come sindaco di Napoli e della Città metropolitana mi sono adoperato da subito per garantire il massimo sostegno istituzionale a Casamicciola e alle vittime della tragedia. Da più parti ci è stato chiesto poi di dare una mano concreta: questa serata speciale al San Carlo con una raccolta fondi esprime tutta la nostra vicinanza e il nostro affetto all’intera comunità ischitana, messa in ginocchio dalla catastrofe della scorsa settimana” – dichiara il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi.

“Con il San Carlo ci è parso subito doveroso sostenere soprattutto i più giovani. Lo faremo attraverso un progetto di formazione musicale che possa restituire agli studenti una parvenza di normalità e il conforto che solo la musica riesce a dare” – conclude.

“Con questo gala di fundraising vogliamo dimostrare la nostra vicinanza all’isola di Ischia e in particolare alla comunità di Casamicciola, la più colpita durante l’alluvione. Il San Carlo è parte integrante del territorio a cui appartiene e non possiamo voltarci dall’altra parte di fronte ad una tragedia che ha colpito un luogo così vicino e a noi tutti così caro” – afferma il sovrintendente Stéphane Lissner.

“Il gala del 21 dicembre si inserisce nell’ambito delle attività Il San Carlo per il sociale. Sarà un appello alla città e al nostro pubblico per sostenere la raccolta fondi dedicata ai più giovani. Nostro desiderio è fare in modo che il prima possibile gli allievi dei licei musicali di Ischia possano tornare alla normalità e soprattutto tornare a fare musica” – spiega il direttore generale Emmanuela Spedaliere.


Il costo dei biglietti per lo spettacolo varia dai 30 ai 100 euro mentre l’ingresso per il Gran Gala con dolcezza ha un costo di 100 euro.

Potrebbe anche interessarti