Showfood. In scena l’insostenibile leggerezza del ragù!

15568596173_50a1d4981e_c

“’O rraù ca me piace a me m’ ‘o ffaceva sulo mammà” iniziava così una celebre poesia di Eduardo de Filippo. In poche righe il drammaturgo napoletano era riuscito ad esprimere tutto il rapporto che, ancora oggi, lega i partenopei a uno dei piatti napoletani più gustosi: il ragù. Ed è proprio a questa pietanza che l’associazione culturale NarteApartner operativo diMagna – Mostra Agroalimentare Napoletana”, dedica l’evento inaugurale del nuovo progetto Showfood. Tra esibizioni e spettacoli di intrattenimento, la mostra ideata da Marco Capasso renderà omaggio al ragù napoletano, un piatto molto antico che deriva dalla cucina popolare francese ed è diventato pietanza simbolo della domenica in famiglia. Riprendendo i titoli, in chiave umoristica, dei classici della letteratura internazionale, “L’insostenibile leggerezza del ragù”, che si ispira indubbiamente a “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, vuole valorizzare tutti i prodotti della Campania ponendo l’accendo sulle origini e le tradizioni culinarie della nostra regione. L’obiettivo sarà rendere ancora più gustosi i piatti tipici campani conoscendo e diffondendo la loro storia.

LEGGI ANCHE
I Quartieri Spagnoli. Simbolo di napoletanità

Quando: venerdì 23 e sabato 24 ottobre 2015, ore 21
Dove: Complesso di San Domenico Maggiore, piazza S. Domenico Maggiore, 8
Prezzo: 25 euro
Per prenotazione obbligatoria: 339.7020849/334.6227785 o via mail info@showfood.eu
Per informazioni: pagina facebook dell’evento o sito web  www.showfood.eu

Potrebbe anche interessarti