Napoli ricorda Don Peppe Diana, il parroco che combatteva la camorra

Il 19 marzo non è solo la festa del papà o San Giuseppe, a Napoli si ricorda la scomparsa del parroco che lottava contro la mafia, Don Peppe Diana. Fu ucciso il 19 marzo 1994 e da allora Napoli lo ricorda con eventi in suo onore. Sarà così anche per la giornata di domani. Presso la Sala dei Baroni del Maschio Angioino si terrà un evento per ricordare tutto ciò che in vita è riuscito a fare.

Come riporta il sito del Comune di Napoli, si è deciso di ricordarlo con  un’iniziativa contro le mafie. L’evento comincerà alle ore 18.00 con ‘In nome del mio popolo non tacerò‘ con l’introduzione di Alessandra Clemente e l’intervento di Don Tonino Palmese che ricorderà Don Peppe Diana.

LEGGI ANCHE
In ricordo di Don Peppe Diana, martire dei nostri giorni

L’evento proseguirà alle 18.30 con la presentazione del libro con testo teatrale ‘Cravattari‘ di Fortunato Calvino con introduzione di Nino Daniele e l’intervento di Giulio Baffi, Livio Varriale, Giuseppina Scognamiglio, Diego Guida e l’autore del libro. A seguire la visione della trasposizione filmica del dramma Cravattari.

Potrebbe anche interessarti