Spinta di Higuian ad Irrati, lo stesso fece Maggio. Ecco di quanto fu la squalifica

ImmagineIl Calcio Napoli è uscito sconfitto nell’ultima giornata di Serie A contro l’Udinese. Una sfida che è passata agli onori della cronaca non tanto per la pessima prestazione del Napoli ma per gli episodi arbitrali contro i Partenopei. Uno di questi è l’espulsione di Higuain. Non vogliamo soffermarci sul fallo che ha portato all’espulsione ma sulla reazione del Pipita che ha scatenato numerose polemiche. Higuain, infatti, rischia una pesante squalifica per una presunta spinta ai danni dell’arbitro Irrati.

C’è da ricordare, però, che in un altro Udinese-Napoli del 7 Febbraio 2010, terminato 3-1 in favore dei friulani, ci fu un episodio analogo a quello successo ieri alla Dacia Arena. Il punteggio era fermo sull 1-1 quando l’arbitro D’Amato  negò un rigore netto a Maggio e anzi lo ammonì per simulazione, ammonizione che gli costò l’espulsione poichè il giocatore azzurro era già ammonito. Maggio dopo la decisione dell’arbitro protestò in maniera un pò troppo accesa, infatti spinse per ben due volte il direttore di gara. 

Dopo questo episodio però Maggio ricevette una sola giornata di squalifica, per Gonzalo Higuain, invece, si parla di una squalifica molto più lunga che potrebbe arrivare perfino a 4 giornate.

Di seguito proponiamo il video dell’episodio in questione.
[youtube height=”300″ width=”600″]https://www.youtube.com/watch?v=NRRJ5KThhQg[/youtube]

Potrebbe anche interessarti