Gavillucci, dalla Serie A agli Allievi: l’arbitro che sospese Sampdoria-Napoli

Dopo la mancata sospensione da parte dell’arbitro di Inter – Napoli per cori razzisti nei confronti di Koulibaly è tornato in auge il nome di Claudio Gavilucci. Tutti i tifosi partenopei ricordano lo scorso 13 maggio, quando a Marassi, nella gara in trasferta contro la Sampdoria, l’arbitro di Latina sospese la partita per cori discriminatori nei confronti dei napoletani.

Ebbene Gavilucci alla fine della stagione arbitrale, che l’ha visto protagonista con quell’episodio che finì su tutti i giornali per più settimane, è stato dismesso dall’Aia per “motivate ragioni tecniche”. Come riferisce Sky Sport, l’arbitro di Latina ora si trova ad arbitrare categorie nettamente inferiori.

Gavilucci dopo aver effettuato il ricorso contro questa decisione presa dalla Commissione arbitrale di Serie A è ancora in attesa della pronuncia dei giudici federali. Dalla Serie A agli Allievi. Claudio Gavillucci da un paio di mesi a questa parte sta disputando varie gare della categoria Allievi.

Sette mesi dopo quel Sampdoria-Napoli la sua storia sta facendo il giro di giornali e siti web, soprattutto dopo le polemiche che stanno investendo Mazzoleni, l’arbitro di Inter-Napoli accusato di non aver sospeso l’incontro di San Siro.

Potrebbe anche interessarti