Napoli pazza per Gattuso: arriva la pizza ‘Ringhio Star’ con ‘nduja e mozzarella


Dalla Calabria alla Campania. Gennaro Gattuso conquista già i cuori, e i palati, dei tifosi napoletani. Un uomo del Sud, come dichiarato dallo stesso allenatore nella sua prima conferenza stampa, che non rinnega le sue origini. E la tradizione culinaria partenopea non poteva lasciarsi sfuggire l’occasione di dedicare al nuovo mister una pizza.

Dopo il pastore di terracotta realizzato in tempi record dall’artigiano Genny Di Virgilio, arriva ora un altro omaggio, questa volta gastronomico, per il nuovo allenatore azzurro. La pizza prende il nome di ‘Ringhio Star’, nuovo soprannome dato dal presidente Aurelio de Laurentiis a Gattuso. Un’idea che nasce dai pizza chef di “Benvenuti al Sud” Danilo e Mirko Fusco e che vede un mix di ingredienti campani e calabresi. Per una vera esplosione di gusto. E anche una sorta di auspicio in ambito calcistico. Sabato pomeriggio, la prima di Gattuso sulla panchina azzurra.

LA PIZZA – La pizza ‘Ringhio Star’ è cotta in un rutiello di rame, con base di ‘nduja e prodotti tipici calabresi, ma con l’immancabile Mozzarella di Bufala Campana Dop messa all’uscita. L’nduja è infatti il tipico insaccato calabrese di consistenza morbida e dal gusto più o meno piccante. Un prodotto che si sposa alla perfezione con quello più leggero della mozzarella di Bufala. E l’unione porta alla nascita di una pietanza speciale che intreccia il sapore di due terre del Sud. Un connubio perfetto che si spera possa essere replicato sul campo di calcio.

L’occasione è stata data dalla presentazione, avvenuta presso il locale “Benvenuti al Sud”, del libro “La storia del Grande Napoli in 501 domande e risposte” di Giampaolo Materazzo e Dario Sarnataro. Un’idea, quella della pizza dedicata al nuovo mister, che sta prendendo piede in diverse pizzerie di Napoli e Provincia. Questa la versione realizzata a Casandrino per la ‘Pizza Gattuso’: Nduja, Porcini, Provola e Porchetta. anche qui non poteva mancare l’insaccato calabrese.

Potrebbe anche interessarti