Euro 2020, Giovanni Di Lorenzo: il gregario azzurro padrone della fascia destra

giovanni di lorenzoVederlo correre su quella fascia è stata un’emozione per tutto il pubblico di Napoli. Giovanni Di Lorenzo per il popolo azzurro però non è una sorpresa ma una costante di tutta la stagione. Uno degli uomini migliori dell’ex Gattuso, che si è fatto sempre trovare pronto – anche se ogni tanto con qualche sbavatura.

Ieri sera non aveva un compito semplice, sostituire il “titolare” Florenzi senza farlo rimpiangere. E Giovanni ci è riuscito, così come c’era riuscito già contro la Turchia quando entrò all’inizio del secondo tempo. Un gregario su quella fascia, pronto a sovrapporsi in fase d’attacco e il primo ad arretrare quando c’era da difendere. Di Lorenzo era alla prima vera partita importante con la maglia dell’Italia eppure non ne ha sentito il peso, è sembrato un leader vero lì dietro.

Insieme ai suoi compagni di reparto ha chiuso ogni entrata svizzera nella nostra area e ha accompagnato più volte la fase offensiva, entrando anche nel secondo gol di Locatelli grazie al passaggio decisivo per Barella che a sua volta fornisce l’assist al centrocampista nero verde.

Ora sarà difficile per Mancini scegliere chi sarà il padrone di quella fascia ma, qualunque sia la sua scelta, Giovanni è pronto a stupire e a regalare altre notti magiche insieme al suo amico e compagno nel Napoli Lorenzo Insigne.

L’inno, il pubblico di Roma che esulta. Noi abbracciati a festeggiare. Un’altra serata da brividi, un’altra grande emozione“.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giovanni Di Lorenzo (@dilorenzo22)

Potrebbe anche interessarti