Turris senza il Liguori? A rischio la sfida con il Nardò

Liguori

Rischia clamorosamente di saltare il match tra Turris e Nardò, non più previsto allo stadio “Amerigo Liguori” di Torre del Greco. A dare la notizia è stato il presidente corallino, Giuseppe Giugliano, attraverso la sua pagina facebook. “Domenica saremo costretti a traslocare dal Liguori, dopo che il caro ufficio SUAP non ha rilasciato l’ex articolo 68“. Questa certificazione, che concerne la sicurezza e l’ordine pubblico, di norma viene prodotta dalla società in causa (in questo caso la Turris), poi trasmessa all’ufficio di competenza (Il SUAP appunto) che deve poi inoltrare questa certificazione alla Questura. Ma evidentemente qualcosa è andato storto, e questo intoppo burocratico rischia di far saltare il big match di domenica. Chiosa infatti così Giugliano: “Ci siamo già attivati per andare a giocare da un’altra parte”.

Giuseppe Giugliano Facebook

Insomma, l’ennesima querelle tra Turris e Comune, ancora una volta inadempiente nel svolgere correttamente funzioni che consentano una tranquilla stagione sportiva. Questo, almeno, il pensiero della società, che anche nella scorsa estate aveva avuto problemi con il Comune di Torre del Greco, non potendo usufruire del “Liguori” per svolgere gli allenamenti estivi.

Un rapporto che sembra quindi essersi definitivamente incrinato, dopo quest’ultimo, clamoroso caso. C’è però ancora tempo per poter mettere una pezza e risolvere la questione, che rischia di danneggiare, come al solito, i tifosi della Turris, costretti a dover tifare la propria squadra in un altro campo.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più