Lutto nel mondo del calcio: morto Luciano Comaschi, giocò nel Napoli per nove anni

luciano comaschiIl mondo del calcio è oggi a lutto per la morte in mattinata di Luciano Comaschi, 87 anni, terzino destro nato nel 1931 a Montichiari, in provincia di Brescia.

Luciano Comaschi giocò nel Napoli per nove anni, dal 1951 al 1960 e disputò match sia allo stadio Collana che allo stadio San Paolo. Fu col Napoli il suo esordio in serie A il 19 marzo 1952 a Bergamo nella partita Atalanta-Napoli (2-4).

Recordman di presenze in maglia azzurra, Comaschi ne collezionò oltre 250, diventando il sesto giocatore con maggior numero di presenze con la maglia del Napoli nella storia della squadra. Giocò, inoltre, al fianco di calciatori come Vinicio, Pesaola (all’epoca capitano), Amadei, Jeppson e Vitali.

Nella stagione 1957/58, con lui presente in squadra, sfiorò lo scudetto per poi strappare il quarto posto in classifica. Fu, inoltre, convocato anche per la Nazionale Giovanile (cinque presenze nella squadra).

Una volta ritiratosi, Comaschi si fermò in Campania come allenatore della Battipagliese (1970-71).

 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più