Euro 2020, l’Italia vince ancora: meritocrazia, gruppo e centrocampo il successo di questa Nazionale

italia vince
Foto azzurri instagram

Tre vittorie su tre nel girone, zero gol subiti e 7 segnati. L’Italia conquista un altro successo contro il Galles e passa come prima nel Girone. La squadra di Mancini convince grazie a un gruppo molto affiatato e privo di protagonismi. Con il successo per uno a zero di ieri (rete di Pessina), sono trenta i risultati utili consecutivi messi in campo dagli azzurri (eguagliato il record della nazionale di Pozzo del 1939). Passa agli ottavi anche il Galles che chiude il girone con 4 punti (come la Svizzera) ma ha a suo favore la miglior differenza reti.

Una squadra compatta e unita che con la sfida di ieri ha visto esordire ben 25 giocatori su 26 presenti nella rosa. Ampio turnover a inizio gara, nella ripresa spazio a Castrovilli, Raspadori e Sirugu. L’unico infatti che non ha ancora collezionato una presenza è il numero uno del Napoli Meret, considerato quindi il terzo portiere. Vengono così ripagate le scelte di Mancini che a sorpresa ha premiato alcuni giocatori che militano in squadre non blasonate nel nostro campionato. Nessun blocco Juventus come era in passato, sono quattro i bianconeri chiamati (Bonucci, Chiellini, Bernardeschi, Chiesa). Tre quelli del Napoli (Di Lorenzo, Meret e Insigne), della Roma (Cristante, Spinazzola, Pellegrini) e del Sassuolo (Locatelli, Raspadori, Berardi), due della Lazio (Acerbi, Immobile), del Psg (Verratti, Florenzi), Chelsea (Palmieri, Jorginho), Atalanta (Toloi, Pessina) e dell’Inter (Barella, Bastioni). Rosa poi formata da Donnarumma (Milan) e Sirigu (Torino). Se la Nazionale segna e subisce poco è merito del centrocampo, con tanti giocatori di qualità e gamba. Grande tecnica poi in attacco che può contare sull’affiatamento della coppia campana Immobile-Insigne che ha giocato nel Pescara di Zeman. Complicità che è possibile vedere anche nei numerosi video e storie postate sui social con il capitano del Napoli come protagonista.

Dopo il passaggio agli ottavi, l’Italia tornerà in campo il 26 giugno a Londra. L’avversaria sarà decisa oggi, la squadra di Mancini infatti affronterà la seconda classificata del girone C ovvero una tra Austria e Ucraina.

Potrebbe anche interessarti