Il prossimo avversarsario del Savoia: il Cosenza

Elio Calderini (Cosenza)Nella foto al centro, la seconda punta mancina classe 88′, Elio Calderini, appena festeggiato dai compagni dopo la rete decisiva al Lecce. L’ex calciatore dell’Aprilia, e’ attualmente il bomber piu’ profilico della rosa silana con ben 9 sigilli.

 

L’avvento della Primavera non è stato purtroppo latore di buone notizie per il Savoia; i punti di penalizzazione sono ormai questione di tempo e la latente crisi societaria stenta a dissolversi eppure la squadra continua ad allenarsi con impegno e sacrificio per cercare di conquistare una storica salvezza sul campo. L’obiettivo è lasciarsi subito alle spalle la sconfitta interna di sabato scorso contro il Matera, per provare a riscattarsi in quel di Cosenza anche se non sarà impresa facile: i silani sono un avversario ostico, in serie positiva da quattro turni e tra un po’ andranno a giocarsi la finale di coppa Italia contro il Como (andata l’8 Aprile, ritorno il 22) dopo aver eliminato in semifinale il Pontedera. Eppure i calabresi erano partiti molto male e sotto la guida di Cappellacci, avevano un andamento molto altalenante. L’avvento al timone di Roselli ha poi contribuito ad invertire la tendenza. Il 4-4-2 adottato dall’ex tecnico del Gubbio, pare aver conferito maggior equilibro ai lupi che adesso appaiono una squadra equilibrata in ogni reparto. Scopriamo adesso, reparto per reparto, il prossimo avversario dei bianchi.

Difesa
Uno dei migliori reparti della rosa. I calabresi difatti hanno subito sinora poche reti (33 per l’esattezza). Merito di una difesa di esperienza, che ha i suoi perni nel portiere classe 88’, scuola Parma, Ravaglia e nella solidità della coppia di centrali, Blondett (92’, capitano della squadra ed in rete nel match di andata al “Giraud”), Carrieri (88’) e Tedeschi (87’), anche quest’ultimo arrivato quest’ estate dal sponda ducale. Sulle fasce invece, agiscono solitamente l’ex Juve Stabia Ciancio (87’) ed il neo-arrivato sponda Aprilia, Corsi (89’).

Centrocampo

E’ notevolmente migliorato con gli innesti dell’ ex Trapani Caccetta (86’) e dell’esterno Statella (88’) nelle ultime settimane, preferito al collega Tortolano (classe 90’, giunto in Calabria in prestito dal Catania). Il primo ha conferito esperienza e soprattutto qualità al settore nevralgico del campo mentre il secondo, dinamismo e velocità. La cerniera dell’undici di Roselli è di solito completata dal regista Arrigoni (88’) e da Criaco (89’) il quale di solito agisce sulla corsia di destra e si gioca ogni domenica il posto con il talentino classe 94’, scuola Napoli, Fornito, da poco ripresosi da un brutto infortunio che lo ha tenuto a lungo lontano dai campi da gioco.

Attacco
Di sicuro, la nota dolente della stagione. Probabilmente senza il problema della sterilità offensiva (appena 33 reti siglate), i silani avrebbero disputato un campionato diverso. La bandiera Mosciaro ha trovato poco spazio in rosa ed è stato ceduto in corso d’opera all’Aversa Normanna mentre l’ex Cesena Cori (89’) e l’ex Avellino De Angelis (81’), hanno deluso sin qui le aspettative, mettendo a segno rispettivamente 5 e 3 reti. L’unica nota lieta del reparto, è rappresentata dalla veloce seconda punta ex Aprilia Calderini (88’), autore sin qui di una stagione super condita da ben nove sigilli che lo rendono attualmente il capocannoniere dell’intera rosa.

 

Ecco alcuni dati interessanti sulla compagine rossoblù

Acquisti e cessioni mercato di riparazione invernale

Acquisti: Statella (centrocampista classe 88’, dalla Pro Vercelli), Serpieri (difensore classe 94’, dalla Lazio), Corsi (difensore classe 89’, dall’Aprilia)

Cessioni: Bertolucci (difensore classe 88’, al Pordenone), Sassano (centrocampista classe 92’,fine prestito dal Trapani),Mosciaro (attaccante classe 85’, all’Aversa Normanna)

Reti fatte: 33

Reti subite: 33

Punti in casa: 28

Vittorie in casa: 7

Pareggi in casa: 7

Sconfitte in casa: 2

Migliori marcatori della rosa: 9 reti Calderini, 5 Cori, 4 Tortolano, 3 De Angelis e Caccetta

Miglior assist-man: 2 assist Calderini

Numero di giocatori diversi andati in rete: 9

Potrebbe anche interessarti