L’Herculaneum non c’è, il Volla vola in finale

Camera

Alla fine a far festa, meritatamente, è il Volla. Alla chiamata nella semifinale play-off l’Herculaneum è assente: gli attaccanti non hanno mai punto veramente, gli esterni di difesa non erano in giornata, insomma, la squadra di Ulivi oggi non ha girato. Discorso totalmente diverso per quella di De Michele che con un gol per tempo accede alla finale di domenica prossima.

L’eroe dell’ultima di campionato, il giovane portiere Filippo Bencivenga, è assente e Ulivi mette tra i pali Bellarosa. Gli esterni di difesa sono De Fenza a sinistra e Cefariello a destra con la solita coppia centrale Salvati-Cipolletta; centrocampo a tre con Orefice in mediana affiancato da Falanga e Pallonetto mentre il tridente offensivo è composto da Pianese, il bomber Caso Naturale e Imparato con quest’ultimo centrale. De Michele scende in campo con il modulo 4-3-3 che praticamente è un 4-2-4 con il centrocampista Loreto che si aggiunge di continuo ai tre attaccanti Solano, Silvestro e Barone; Vitagliano e Avolio invece hanno tenuto il centrocampo.

Meriti, tantissimi meriti al Volla che ha surclassato i granata i quali poco hanno fatto per fronteggiare la forza degli ospiti. Solo il centrale difensivo Salvati si è salvato dalla debacle.

Il primo tempo è stato molto vivace e l’Herculaneum era anche partito bene con un tiro da fuori area di Pallonetto, terminato fuori. Cefariello commette il primo errore della gara già al terzo monuto, rischiando la frittata come De Fenza e Capece contro la Sessana. Imparato all’11, su invito di Orefice, ha la prima palla gol ma la palla termina sul fondo. Al 23’ Caso Naturale va vicino al gol sfiorando l’incrocio dei pali ma gli ospiti non stanno a guardare e dopo due minuti anche loro vanno vicino al vantaggio con Barone che colpisce il palo esterno. L’Herculaneum inizia a subire con la spina nel fianco che si chiama Loreto che crossa per il giovane Solano che in scivolata manca la palla e Salvati allontana. Ancora botta e risposta: doppia occasione per Imparato al 29’ con Pardo che para in entrambe le occasioni; dall’altra parte per il Volla, il tiro a giro di Loreto viene respinto da Bellarosa. Al 42’ ecco il vantaggio ospite: punizione decentrata da venticinque metri in area per Loreto sul secondo palo che segna facilmente lo 0-1.

Nella ripresa ci si aspettava la reazione dell’Herculaneum, invece arriva anche il secondo gol del Volla in contropiede con Solano al 67’. L’uscita del difensore De Fenza per l’accattante Laureto non ha prodotto i risultati sperati. L’Herculaneum comunque ci ha provato: Imparato al 52’ ha colpito di testa su cross di Pallonetto; Laureto poco dopo, in un’azione continua nella quale ci sono stati vari tentativi; poi Reppucci, subentrato al posto di Imparato, di testa ha sfiorato l’incrocio, ma il gol che avrebbe poi dato il via all’arrembaggio non è arrivato. Dopo il secondo gol, Orefice becca anche la seconda ammonizione e dunque le cose si complicano con un uomo in meno. Potrebbe addirittura arrivare il terzo gol al 76’ quando in contropiede del Volla in tre contro uno, Bellarosa devia sulla traversa il tiro di Solano.

A fine gara va sottolineato l’applauso reciproco tra i tifosi locali e i calciatori del Volla con la particolarità che, a differenza di come si vede di solito, sono stati prima i calciatori ospiti a recarsi sotto la tribuna granata e tributare i tifosi per aver comunque sostenuto la squadra fino al 95’, nonostante la certezza della sconfitta.

La finale, dunque, sarà Sessana – Virtus Volla in programma domenica prossima al “Salvatore Conte” di Mondragone con inizio alle 16.30

HERCULANEUM 1924 – VIRTUS VOLLA 0-2

Herculaneum: Bellarosa, Pallonetto, De Fenza (1’st Laureto), Orefice, Cipolletta, Salvati, Caso Naturale, Falanga (88’ Franco), Imparato (73’ Reppucci), Pianese, Cefariello. A disp: Bencivenga, Incarnato, Rossi, Cozzolino. All: Ulivi

Virtus Volla: Pardo, Masturzo, D’Abronzo, Vitagliano (65’ Gioielli), Biancolino, Prisco, Loreto, Avolio, Solano (89’ Polverino), Silvestro, Barone (84’ Carnicelli). A disp: Navarra, Aliperta, Florio, Liccardi. All: De Michele

Reti: 42’ Loreto, 66’ Solano

Arbitro: Piacenza di Bari

Assistenti: Piedepalumbo di Torre Annunziata – Picariello di Avellino

Note: ammoniti per l’Herculaneum Pallonetto, Cipolletta, Franco e Pianese, per il Volla Masturzo, Vitagliano e Barone. Espulso al 68’ per doppia ammonizione Orefice (H) e dalla panchina al 71’il dirigente Amata (H). Calci d’angolo: 5-2 per il Volla. Spettatori circa 1000

Potrebbe anche interessarti