Ottavi Coppa Campania, l’Ercolanese schiaccia il Quartograd 3 a 0: prova di forza granata

ercolanese quartograd

Prova di forza dell’Ercolanese che batte il Quartograd per 3-0 nella gara d’andata degli ottavi di Coppa Campania. I granata si vendicano (in attesa del ritorno) della partita di campionato, in cui il Quartograd ha vinto al Solaro per 1-0. Quella è stata l’unica sconfitta in campionato per i ragazzi di mister Ignudi.

Ercolanese-Quartograd 3-0, andata di Coppa Campania

Il primo tempo si decide negli ultimi minuti. Prima parte con poche emozioni, con l’Ercolanese che fa possesso palla ma non trova sbocchi. Al 20′ la grande opportunità per passare in vantaggio con una punizione respinta su cui non arriva Caccia da due passi.

Sono poi per il Quartograd le occasioni migliori. Prima il palo al 26′ di Fabbricini, in seguito la parata di Uliano che salva il risultato su un’occasione di 1 contro 1 con l’attaccante avversario.

È al 43′ però che arriva il vantaggio granata: tiro di Di Micco da fuori area che trova la precisa deviazione di testa di Paolo Borrelli. Partita sbloccata quasi allo scadere della prima frazione di gioco, ma il primo tempo ha ancora qualcosa da dire. Infatti al secondo minuto di recupero viene espulso D’Ascia per doppia ammonizione, che lascia il Quartograd in 10 uomini.

Il secondo tempo è completamente gestito dall’Ercolanese, anche se dopo 15′ viene espulso anche Caccia per doppia ammonizione e si ristabilisce la parità numerica.

Più spazi in campo e anche più gol. Al 63′ splendida azione personale di Davide Di Micco che va sul fondo e lascia partire un preciso cross di sinistro che trova Michele Mosca sul secondo palo. Tuffo del numero 9 e gol di testa.

L’Ercolanese comanda il gioco e al primo minuto di recupero Mosca subisce un netto fallo in area di rigore. L’arbitro non può fare altro che assegnare la massima punizione ai granata. Dal dischetto si presenta il solito Mosca che non sbaglia. 3-0 senza storia, con il Quartograd che nel secondo tempo non crea nessuna occasione.

È soltanto l’andata, ma il 3-0 è un risultato che può essere gestito nella gara di ritorno. Senza cali di concentrazione i ragazzi di Ignudi possono staccare il pass per i quarti di finale. Tra una settimana il ritorno.

Potrebbe anche interessarti